logo_lnd   Prima Categoria

I Tabellini dei play-out e dei play-off

SAN_ZENO_-_CASTREZZATO

VALGOBBIAZANANO - SAN ZENO 0-2
VALGOBBIA ZANANO: Ambrosio, Ienco, Piardi, Turrini (14´st Vernali), Gnutti, Usmati (31´st U. Ghidini), Fikar, Quacquarini, E. Ghidini, Pace (1´st Mamone), Nkuissi. All. Chiesa.
SAN ZENO: Rivetti, Sala, Tanfoglio, Sebastiani, Vianelli, A. Pasotti (39´st Tiveron), Cucchi (38´st Baresi), Romano, Reculiani, Fusari, Benedini (21´st Giugni). All. Prandi.

ARBITRO: Rovesti di Mantova.
RETI: 14´ pt e 23´pt Romano.
NOTE: Ammoniti: Quacquarini, Emanuele Ghidini, Nkuissi e Ienco.

 

Redazione

Gavardo e Breno guardano tutti dall'alto

borgosatollo_urago

C’è la bandiera giallonera sulla vetta di Prima categoria. Il Gavardo è l’unica formazione a punteggio pieno del girone F e mister Susio può sorridere per il 2-1 ottenuto in casa del Real S. Eufemia. Mille emozioni a S. Zeno tra i locali e il Club Azzurri che alla fine porta in città l’intera posta in palio grazie al 3-2 finale. Sfida nella sfida quella tra i due numeri 9. Rampini ne fa due, Simonelli ne fa 3.
Cinque gol anche nella gara tra Lodrino e Cellatica, ma le distanze sono ben più ampie, con l’undici di Bullegas che stende quello di Guerra con un poker. Gol e spettacolo anche a Mairano, dove i locali impongono un netto 3-1 al Castrezzato. Di misura, invece, la vittoria del Pedrocca con la Nuova Valsabbia: Brocchi firma l’1-0 finale. Parità e risultato a occhiali tra Borgosatollo e Urago Mella così come tra Valtrompia e Ome. Pace e una doppietta di Rivadossi regalano al Valgobbiazanano il primo successo in campionato contro l’ostico Vobarno. Inutili i gol di Nelson e Ragnoli.
Nel girone E il Breno fa bottino pieno a Piancamuno e con il 2-1 finale si proietta al primo posto insieme all’Albano. Sorridono anche Sellero, Capriolese e Unica, tutte vittoriose.
Diversi gli umori nel gruppo G, dove alla gioia  dello Sporting Calcinato che batte 3-0 Gussola fa da rovescio della medaglia la delusione della Vighenzi, sconfitta col medesimo punteggio dall’Olmese. Perde anche il Gabiano nel gruppo G (0-1 con il Montanaso).

 

Redazione

Prima giornata pirotecnica

cellativa_valsabbia

Gare combattute fino all’ultimo secondo e tanti gol. Il campionato di Prima categoria inizia col botto nel girone F – quello tutto bresciano - e promette emozioni a non finire. A Ome le reti si gonfiano sette volte ma a esultare sono gli ospiti del Real S. Eufemia, che chiudono il continuo tira e molla all’87’ con il rigore trasformato da Breda che vale il 4-3. Gol e spettacolo anche a Urago Mella, dove la formazione cittadina neoretrocessa ha la meglio sul San Zeno per 3-2. Da segnalare la doppietta di Zanardelli. Vince con un gol di scarto anche il Gavardo nonostante il penalty fallito da Bonvicini: 2-1 al Valgobbiazanano. Al Castrezzato basta il gol di Machina per avere la meglio sul Valtrompia. Incredibile epilogo nella sfida tra Lodrino e Claub Azzurri, con la formazione di Bullegas avanti 2-0 che si fa acciuffare nei minuti di recupero. Arcomano accorcia le distanze al 92’, Simonelli sigla il 2-2 al 94’. Stesso punteggio tra Cellatica e Nuova Valsabbia, dove i gialloblu beffano i rivali agguantandoli sul 2-2 al 96’ con un colpo da biliardo di Spagna. Finiscono 1-1 Pedrocca – Mairano e Vobarno – Borgosatollo.

Redazione

Breno e Vobarno qualificate in anticipo

vobarno_singolo

Manca ancora una giornata alla chiusura del primo turno di coppa Lombardia di Prima categoria, ma in provincia c’è già chi può festeggiare la qualificazione. Si tratta di Breno e Vobarno. La formazione allenata da mister Berlinghieri si aggiudica il derby con il Piancamuno per 2-1 grazie a un rigore di Pogna (autore di una doppietta) volando a più cinque dalle rivali e chiudendo i giochi. È riuscito a fare ancora meglio il Vobarno, primo nel girone 20 a quota 10 punti dopo il pareggio casalingo (2-2) con la Nuova Valsabbia.
La Bassa Bresciana è aritmeticamente fuori dai giochi nel gruppo 21. Il pass appartiene ai mantovani dell’Asola. Negli altri gironi sarà decisiva l’ultima giornata. Borgosatollo e Real S. Eufemia dopo i successi per 5-2 e 4-2 su Mairano e S. Zeno sono pronte a contendersi il trono del gruppo 23.
Redazione

Vobarno super. Castrezzato qualificato

 

pavonese_borgosatolloI verdetti non sono ancora definitivi (eccezion fatta per il gruppo 25), ma la terza giornata del primo turno di coppa Lombardia dà indicazioni importanti. Nel girone 18 il Breno espugna Clusone 1-0 e vola in vetta al gruppo mentre il Pian Camuno accorcia le distanze dal primo posto battendo 2-1 il Sellero. Corrono a braccetto Lodrino e Ome nel girone 19 a quota 6 punti, ma la squadra allenata da Bullegas si è dovuta fermare sull’1-0 al 20’ del primo tempo, quando il direttore di gara ha sospeso il match. Nell’altra sfida 3-1 dell’Ome sul Valtrompia. Sospesa in avvio di gara anche Vighenzi – Calcinato nel gruppo 20, dove Vobarno è corsaro a Gavardo per 3-0 e vola in vetta alla classifica a punteggio pieno.
I dominatori del girone 21, invece, sono Asola e Bagnolosangiacomo dopo il 2-0 sulla Bassa Bresciana e l’1-0 su Monzambano. Sono appaiati a quota 6 punti anche Pavonese Cigolese e Borgosatollo. Il faccia a faccia se lo sono aggiudicato i biancorossi. Decisivo Federico. Mairano Azzano travolge San Zeno 5-1.
Nel gruppo 24 il Cellatica mantiene un punto di vantaggio sul Club Azzurri grazie all’1-1 col Pedrocca. I cittadini si avvicinano al primo posto per effetto del 2-0 imposto alla Gallignanese.
Chiude il quadro di giornata il girone 25, l’unico già chiuso perché composto da quattro formazioni. Centra il passaggio del turno il Castrezzato nonostante il passivo (0-1) subito dal Gabiano. 2-2 tra Frassati e Casalpusterlengo.

 

Redazione