Rizzola e Grazioli rilanciano il Nuvolera: "Prima la salvezza, poi proviamo a stupire"

Redazione

Il Nuvolera riparte dopo una metamorfosi estiva che ha cambiato i volti della dirigenza, dello staff tecnico e di parecchi elementi della rosa.

 

"L'obiettivo - racconta il nuovo ds Giovanni Rizzola - è ottenere la salvezza il prima possibile. Abbiamo costruito la squadra mixando gioventù ed esperienza. Alcuni giocatori sono vere e proprie scommesse. Sono felice di essere in una società dove si può lavorare con tranquillità, ma dove allo stesso tempo c'è voglia di fare bene e di operare con metodo e organizzazione".

 

In panchina ci sarà Gianandrea Grazioli: "Il mister è una persona con cui c'è un legame che va oltre il calcio. Abbiamo fortemente voluto con noi dei fedelissimi come Formenti, Bardelloni, Vianelli e Violini. Crediamo che Arrighini possa essere la sorpresa. Poi c'è il blocco di Nuvolera che dà garanzie, con parecchi giovani di qualità".

 

Il debutto sarà contro la Calcistica Valtenesi, con incroci significativi: "L'esordio stagionale sarà emozionante. Mi troverò opposto a mio padre, che allena i gardesani. Da piccolo l'ho sempre seguito dalle tribune, ora saremo avversari per la prima volta. Peraltro il loro direttore sportivo è Angelo Orlandini, che in passato fu al fianco di mister Grazioli qui a Nuvolera. Non sarà una partita normale per tutti noi".

 

Grazioli descrive così la sua squadra: "Avremo un asse centrale composto da giocatori esperti, ma non mancano ragazzi di talento. Sulla carta possiamo sorprendere. L'importante sarà creare la giusta alchimia nello spogliatoio e le soddisfazioni arrivaranno. La società viene da tre stagioni avare di soddisfazioni, speriamo che questo nuovo corso possa garantire nuovi orizzonti. Siamo fiduciosi, anche se ci aspetta un girone tosto. Lodrino, Cellatica e Castenedolese hanno qualcosa in più, ma dietro sarà battaglia in ogni partita. Con Rizzola abbiamo formato un bellissimo binomio, lavoriamo per puntare in alto e l'intesa non manca".

 

La rosa
Portieri: Violini, Guerrini.
Difensori: Apostoli, Bugna, Sane, Vianelli, Boletti, Cassetti.
Centrocampisti: Frugoni, Mbaye, Formenti, Ervini, Alberti, Rexhepi.
AttaccantI: D’Amico, Romano, Bardelloni, Arrighini, Leali, Razzitti.