Colletta e bonifico all'ospedale. Il grande cuore rossoverde della Ceresarese

Redazione
 

Potremmo definirli, in un certo senso, bresciani d'adozione. Ceresara dista una manciata di chilometri dal confine con la provincia di Mantova e la sua squadra, la Ceresarese, milita nel girone G di Seconda Categoria quasi interamente nostrano.

 

Quando si parla di generosità e solidarietà, poi, non ci sono confini che tengano e in un momento storico come questo anche i rossoverdi meritano più applausi possibili per la loro iniziativa, nata spontaneamente all'interno del gruppo della Prima squadra, con i giocatori e lo staff che hanno dato vita ad una colletta benefica in risposta all'emergenza coronavirus.

 

 

Una catena che ha raggiunto anche la dirigenza, che in un post su Facebook si è detta giustamente "orgogliosa dei propri atleti, che si sono dimostrati veri uomini in questo difficilissimo momento storico".

 

 

La Ceresarese ha così inviato un bonifico di 2.500 euro all'ospedale Carlo Poma di Mantova, aggiungendosi alla lunga lista di società sportive che in queste settimane stanno davvero facendo la differenza.

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk