logo_seried   Serie D

Darfo: la salvezza dista un punto

colognese_darfo

COLOGNESE – DARFO 0-3

COLOGNESE: Borean, Perico, Suardi, Trovò, D. Rota, Lodetti, A. Rota, Capelli, Sirtoli (20' st Bergamelli), Priviero (5' st Bosis), Pietra (5' st Ceresoli). All. Porrini.
DARFO BOARIO: Trilli, A. Fusar Bassini (25' st Fabris), F. Giorgi, Tobanelli, M. Fusar Bassini, Biancospino (28' st Speziari), Moras, Rossi, Andreoli, Martinelli, Piras. All. Conti. (Piovani squalificato).
Arbitro: Valiante di Nocerina.
Reti: st 4' F. Giorgi, 15' e 17' Andreoli.
Note: espulso De Vincenziis dalla panchina per proteste; ammoniti A. Fusar Bassini, Perico, Pietra. Trovò.

 

Redazione
in Serie D

Playout: primo round al Carpenedolo

carpe_darfo_playoff


CARPENEDOLO – DARFO BOARIO 2-1

CARPENEDOLO: (4-4-2) Viola, Longhi, Furlanetto, Catalano, Martinelli, Anelli, Lucenti (19'st Binatti), Zagari, Cvetkovic (25'st Lacagnina), Sangiovanni (33'st Visioli), Alberti. (Montalenti, Teoldi, Calandrelli, Guglieri). Allenatore: Torresani.
DARFO BOARIO: (4-4-2) Trilli, Colombi, M.Fusar Bassini, Moras, Fabris, Tobanelli, Martinelli, A.Fusar Bassini, Speziari (13'st Varas), Biancospino, Andreoli. (Pè, Bonometti, F.Giorgi, Djalò, Galelli, Rossi). Allenatore: Piovani.

Arbitro: Rapuano di Rimini.
Reti: 15'pt Cvetkovic, 26'pt Martinelli, 23'st Cvetkovic.
Note: espulso Anelli per doppia ammonizione; ammoniti Colombi, Moras, Catalano. Recupero: 2' e 5'.

 

Redazione
in Serie D

Il Carpe risorge, il Darfo affonda

darfo_carpe

DARFO BOARIO – CARPENEDOLO 1-1

DARFO BOARIO: Trilli, A.Fusar Bassini, M.Fusar Bassini, Moras, F.Giorgi, Tobanelli (45'st Fabris), S.Martinelli (33'st Speziari), Rossi, Piras, Biancospino, Varas (37'st Andreoli). (Pè, Colombi, Bonometti, M.Giorgi). All.: Piovani.
CARPENEDOLO: Viola, Longhi, Guglieri, Catalano, E.Martinelli, Binatti (25'pt Alberti, 20'st Bosio), Furlanetto (31'st Zagari), Lucenti, Cvetkovic, Sangiovanni, La Cagnina. (Montalenti, Visioli, Pagani, Poli). All.: Torresani.

Arbitro: Sig. Ceccato da Bassano del Grappa
Reti: 11' st Piras, 44' st Bosio.
Note: espulsi 23' st M. Giorgi, 41' st Cvetkovic, 46' st Sangiovanni, 48' st Fabris. Ammoniti: Catalano, Guglieri, Furlanetto, Lucenti. Recupero: 4' e 7'.

 

Redazione
in Serie D

Il Darfo ricomincia da Nember

nember_darfo

Dal lago d'Iseo alla Valcamonica. Dopo l'avventura conclusa in anticipo sulla panchina dell'Orsa Gigi Nember è pronto al riscatto alla guida di uno dei club più prestigiosi della provincia bresciana: il Darfo Boario, reduce dalla cocente delusione della retrocessione in Eccellenza. A Nember il compito di far tornare grande nel più breve tempo possibile il sodalizio neroverde. A seguire il comunicato del Darfo Boario.

 

 

 
Redazione
in Serie D

Il Carpenedolo rimpiazza il Montichiari e cambia nome

atletico_monti

Nel calcio vanno di moda le fusioni, ultima della serie nella nostra provincia quella che ha visto nascere la Dellese Verolese. A Montichiari è accaduto qualcosa di diverso e piuttosto insolito, con la squadra di casa – è proprio il caso di dirlo – rimpiazzata dai cugini del Carpenedolo, che per sbarcare al Menti con la prima squadra e ottenere la gestione del quartier generale del settore giovanile di Montichiarello hanno deciso di cambiare nome e pelle. 

Redazione
in Serie D

La Rudianese giocherà a Calcio

rudianese

La Rudianese trasloca oltre i confini bresciani. È quanto si evince dal modulo di iscrizione presentato dalla società guidata dal presidente Guerini, che ha indicato lo stadio Comunale di Calcio come casa dei gialloverdi. Una scelta obbligata per il numero uno bassaiolo, dopo il rifiuto da parte dell'amministrazione comunale della concessione dello stadio di Rudiano.

 

Redazione
in Serie D

L'Atletico Montichiari sceglie Lorenzi

lorenzi_atletico

Il neonato Atletico Montichiari batte un grande colpo di mercato. Si tratta di Stefano Lorenzi, attaccante classe '85 di sicuro affidamento che va in doppia cifra da cinque stagioni consecutive. Il giocatore bergamasco potrebbe costituire una grande coppia gol con Vuk Cvetkovic. Il presidente Viola farà il possibile per trattenerlo.
La cessione di Lorenzi lascia un grande vuoto nella rosa della Rudianese, che al momento è concentrata sull'ingaggio di un centrocampista di valore. Il nome giusto è quello Stefano Fusari, ex capitano del Montichiari reduce dall'esperienza con la maglia verdazzurra della Feralpi Salò.

 

 
Redazione
in Serie D

La Rudianese l'addio alla serie D

rudianese_russi

Fine della corsa. La Rudianese rinuncia alla serie D. Dopo lo stop della Covisod (commissione
di vigilanza sulle società dilettantistiche) in merito ad alcune inadempienze all'atto dell'iscrizione, infatti, la società gialloverde non ha presentato ricorso inviando alla Lega una rinuncia in forma scritta corredata dalla richiesta di iscrizione al prossimo campionato di Eccellenza, un'ipotesi che sembra pura utopia. Nel più ottimistico degli scenari il sodalizio guidato dal presidente Guerini potrebbe ripartire dalla Prima categoria, ma non è da escludere un vero e proprio tracollo simile a quello che sta affrontando il Montichiari. Il futuro, insomma, è tutto da scrivere, e le sue tinte sono davvero fosche.

 

 
Redazione
in Serie D