La Calvina ricomincia a correre dopo il restyling estivo, guida mister Serafini

Redazione

Il primo giorno di scuola è arrivato anche per la Calvina, che ieri si è radunata a Calvisano per i primi test fisici di rientro dalle vacanze, svolti a gruppi scaglionati, mentre oggi affronta il primo vero allenamento di gruppo, agli ordini del nuovo mister, Matteo Serafini.

 

Allenatore nuovo ma non sconosciuto, se è vero che l'ex attaccante del Brescia a Calvisano ha sia iniziato che chiuso la sua carriera da calciatore: da bimbo i primi calci, a quarant'anni una sofferta ma meritata salvezza in Serie D. I biancoazzurri ripartono proprio da questo obiettivo, confermare la categoria. Come dice il ds Eugenio Olli - in questo periodo molto attivo sul mercato -: «Si parte bassi per poi innalzarci in volo». Metafora ardita, subito mitigata dalle parole del neo patron, Roberto Marai«La volontà è quella di fare bene, sono fiducioso dei miei ma so che la concorrenza sarà feroce: guardandomi in giro vedo che anche le altre squadre stanno facendo colpi importanti. Sarà una bella sfida».

 

La sfida inizia con l'amalgamare una rosa di giocatori rifatta almeno al 50%, se non di più. Compito dello staff - rivoluzionato pure quello - e, in particolar modo, di Matteo Serafini. Gira e rigira torniamo sempre a lui, orgoglioso ed emozionato nel rispondere alle prime domande dei giornalisti da capo allenatore di una prima squadra: «Bella opportunità, iniziare a casa propria ha un valore diverso. Sono stato apprezzato da persone che non sono propriamente di Calvisano, questo per me ha valore doppio. Ho tanto entusiasmo, tanta voglia di metter dentro concetti che mi sono costruito durante la carriera, ho voglia di sperimentare le mie idee, anche se passare dalla teoria alla pratica è la cosa più difficile. In questo mi darà una grossa mano il mio staff, dal mio vice Alessandro Cortinovis ai preparatori Fabio Patuzzi e Nicola Marini, al fisioterapista Cristian Bodini fino al team manager Diego Bandera. Obiettivi? Quando cambi tanto come abbiamo fatto noi prima di tutto devi verificare che le persone scelte siano uomini che possano entrare subito in sintonia tra di loro; accanto alle situazioni umane bisogna poi curare quelle di campo. Per ora piedi per terra e lavorare, tra un mesetto faremo un primo punto della situazione».

 

Con una rosa giovane sarà necessario un plus di impegno nella gestione: «Non ho deciso tutto, chiaramente, ma ho collaborato col direttore nella scelta dei giocatori - continua Serafini - cercando sia elementi di esperienza che ragazzi, gli uni dovranno trainare gli altri. I giovani devono avere predisposizione al lavoro, questa è la base; noi dobbiamo intuirne subito il livello e operare di conseguenza. Oggi i giovani hanno bisogno di essere un po' educati, non solo dentro ma soprattutto fuori: se trovano un ordine mentale fuori, poi lo trovano anche in campo».

 

In attesa dei primi impegni ufficiali (Coppa Italia il 18 e 25 agosto), la preparazione dei biancoazzurri proseguirà a Calvisano fino a venerdì, giorno di partenza verso il ritiro di Mezzana (Tn), in Val di Sole. Domenica alle 18 la prima amichevole, contro il Solandra, squadra locale, giovedì 1 il ritorno verso Brescia. Fino a ferragosto le sessioni proseguiranno a Calvisano, mentre le amichevoli (3 agosto contro Villafranca, 10 agosto contro la Primavera del Brescia) e tutti gli allenamenti stagionali si terranno sul campo di e del Castegnato.

 

Il lavoro di Serafini è appena iniziato, quello di Olli non ancora finito. In questi giorni potrebbero arrivare altri colpi, come quello piazzato proprio tra ieri e oggi: dall'Adriese è arrivato il centrocampista trevigliese 26enne Andrea Delcarro, oltre 220 presenze in D. Si aggregano alla prima squadra anche gli ultimi giovani arrivati, il centrocampista francese 2001 Yanis Herman Gbelle e l'attaccante 2001 Fabio Giancarlo Veneziani.

 

LA ROSA

 

PORTIERI: Filippo Ferrari (Real Leno), Luca Garletti.

DIFENSORI: Mattia Broli, Alessandro Chiari, Andrea Rizzi, Federico Sorbo, Alessandro Turlini (Feralpisalò), Alessandro Zanolla (Udinese).

CENTROCAMPISTI: Fabio Bertoli, Luca Brunelli, Andrea Crema (Feralpisalò), Alessio Del Monaco (Cremonese), Yanis Herman Gbelle (Angers), Luca Maffioletti (Virtus Bergamo), Fabio Meduri (Pontisola), Andrea Del Carro (Adriese).

ATTACCANTI: Lamin Bittaye (Matelica), Giorgio Recino (Pontisola), Robert Vavapini, Fabio Giancarlo Veneziani (Latina).

 

LO STAFF

 

ALLENATORE: Matteo Serafini.

VICE ALLENATORE: Alessandro Cortinovis.

PREPARATORE ATLETICO: Nicola Marini.

PREPARATORE PORTIERI: Fabio Patuzzi.

FISIOTERAPISTA: Cristian Bodini.

TEAM MANAGER: Diego Bandera.

 

LA DIRIGENZA

 

PRESIDENTE: Roberto Marai.

VICE PRESIDENTE: Massimo Taffelli.

CONSIGLIERE: Luca Ariano.

DIRETTORE GENERALE: Stefano Tosoni.

DIRETTORE SPORTIVO: Eugenio Olli.

RESPONSABILI SCOUTING: Giuseppe Bazoli, Mauro Garbelli.

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk