Tre turni al sipario. Ottimismo a Darfo

Redazione

darfo_tab

Anche l'anno scorso, a tre giornate dal termine, il Darfo Boario sembrava salvo e invece naufragò in un finale da incubo tra sconfitte con squadre già retrocesse (Fiorenzuola) e sconfitte in casa contro dirette concorrenti (Fidenza, poi ai play out con il Carpenedolo). Stavolta, però, sembra diverso: la squadra di Melosi, pur in leggero calo, palesa una buona condizione fisica e mentale.


Senza dimenticare il vantaggio di 13 punti sul Trento e di 12 sul Mezzocorona. I camuni possono anche permettersi di perdere 3 e 2 punti dalle due trentine, entramne attese dalla sfida più difficile contro la Pergolettese, prima e a caccia di punti per la promozione. Al contrario, dopo l'insidioso viaggio a Lecco, il Darfo potrà contare su una vittoria pressoché sicura con il derelitto S.Angelo. Percentuali di salvezza molto alte: 90%.
SQUADRA 36^ 37^ 38^
Darfo (40 punti) LECCO S. ANGELO Caronnese
Pro Sesto (38 punti) Montichiari CARONNESE Olginatese
Mezzocorona (28 punti) Caravaggio ALZANOCENE Pergolettese
Trento (27 punti) Pergolettese MONTICHIARI Alzanocene
St Georgen (25 punti) SEREGNO A. Seriate CASTELLANA
NB: in maiuscolo le gare in trasferta.

S.Angelo già retrocesso, St.Georgen attualmente penultimo e a sua volta in Eccellenza. Playout al momento: Darfo-Trento e Pro Sesto-Mezzocorona. Gare solo virtuali, poiché sestultima e quintultima hanno un vantaggio superiore agli 8 punti nei confronti delle rivali (bastano 9 punti di differenza per evitare la sfida).