Franciacorta, ecco il nuovo tecnico: Gianluca Zattarin

Redazione

Dopo il terremoto societario e tecnico dello scorso weekend il Franciacorta ha annunciato poco fa il suo nuovo allenatore, chiamato a raccogliere l'eredità di Sergio Volpi.

 

Si tratta di Gianluca Zattarin, padovano classe 1974. Un passato da giocatore cominciato con la maglia della sua città, il Padova, nella stagione 92/93, prima di passare nel 1994 alla Triestina. Numerose stagioni calcistiche da giocatore per Zattarin, che nel suo curriculum vanta anche esperienze con le maglie del Chievo Verona, Pisa, Chieti, Brescello, Catanzaro, Giulianova, Pro Sesto e Bassano. Prima di diventare allenatore chiuse la sua carriera nel 2012 con il Poggibonsi.


Da tecnico, invece, Zattarin ha guidato per cinque anni, dal 2010 al 2015, l’Este per poi passare al Lentigione fino al 2018. La scorsa stagione ha allenato il Delta Porto Tolle.
Nella sua carriera di allenatore ha sempre avuto un feeling particolare con i giovani sapendoli gestire e poi lanciare nel calcio professionistico come avvenuto con Kevin Lasagna, attualmente in forza all’Udinese, quando allenava l’Este.


"Abbiamo scelto Zattarin perché volevamo un allenatore che conoscesse la categoria e lui rispecchia questa prerogativa – ha commentato il presidente Giambattista Belotti –. Di Zattarin ci ha colpiti il fatto che sia restato molti anni nei club in cui ha allenato. Inoltre è anche un mister a cui piace lanciare giovani, cosa per noi molto importante visto l'ottimo lavoro che si sta svolgendo nel settore giovanile".

"Sono molto contento per questa opportunità – le prime parole del tecnico –. La società è molto ambiziosa e sono sicuro che potremo fare bene. Ora dobbiamo soltanto ripartire con grande fiducia. Conosco già alcuni elementi perché la squadra ha giovani ma anche giocatori esperti di qualità. Arrivo in Franciacorta con l’obiettivo di far bene già a partire dalle prossime due trasferte, davvero impegnative. Per riuscirci sarò aiutato dal mio vice Nicola Cavazzana. L'ambiente mi sembra sano e sereno. La classifica attuale è buona, ma tutti insieme dovremo dare qualcosa in più per soddisfare le esigenze di un club di spessore".

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk