Franciacorta spumeggiante. Batte il Desenzano e fa suo il derby. Breno ko

Redazione

Affamato, solido, ambizioso. Dopo i botti di mercato dei giorni scorsi il Franciacorta ha mostrato anche sul campo tutte le motivazioni che lo animano, ed ha esordito in campionato nel migliore dei modi.

 

Già, perché il rinvio della prima giornata con il Brusaporto (si recupera mercoledì) ha gettato ulteriore benzina sul fuoco, accendendo la voglia di pallone degli amaranto di Zattarin, che nell'attesissimo derby con il Desenzano Calvina hanno innestato subito il turbo. 

 

Bertazzoli (colpo di testa) e Saporetti (rasoterra preciso) stendono i gardesani nella ripresa e legittimano quella che è stata una supremazia tattica, tecnica e agonistica netta nell'arco dei 96 minuti di gioco.

 

Sotto i colpi di Giorgino e compagni, dunque, s'interrompe la striscia positiva di 11 giornate imbastita dagli azzurri, che non perdevano dal dicembre scorso.

 

Anche per il Breno è stata una domenica deludente. La squadra di Tacchinardi torna dalla tana del Fanfulla con un 3-0 sul groppone, ma resta la consolazione - e la consapevolezza - di aver affrontato una delle big del campionato. Succede tutto nella ripresa, quando De Carli sblocca il risultato approfittando di un errore di Tagliani. Nel finale lo spunto personale di Cirigliano e il rigore di Mangiarotti arrotondano ulteriormente il punteggio in favore dei bianconeri.

 

Per tutti i risultati e la classifica del girone B clicca qui