Gli anticipi del sabato: ancora pari per il Franciacorta, Desenzano ko nel big match

Redazione

Giornata di anticipi la 6a di Serie D nel girone B delle bresciane. In campo nel pomeriggio sia il Franciacorta, ospite del Real Calepina, sia il Desenzano Calvina, nell'attesissimo big match tra capolista con il Sangiuliano City.

 

Dopo aver toccato per la prima volta nella propria storia la vetta del campionato di quarta serie, il Desenzano Calvina torna a quote più basse, sconfitto in casa dall'altra prima della classe, ora solitaria, il Sangiuliano City. La partita, giocata alla pari, si decide nei gol nella prima mezz'ora (1-2); nel tempo restante la squadra di mister Florindo non riesce quasi mai ad essere pericolosa e sembra pagare oltremodo l'assenza del suo vero top player, Marangon.

 

Al 3' i padroni di casa mettono la testa avanti: Carta batte disegna una traiettoria su punizione che, anche grazie ad una correzione della barriera, si insacca sotto il sette del primo palo difeso da Balducci. I milanesi non si scompongono, ma il Desenzano sembra essere arrivato più pronto alla sfida d'alta classifica. Tuttavia, con la qualità presente in campo, basta una distrazione per essere punti. Quel che succede al 15', minuto del pareggio trovato con un destro secco dal limite dell'area di Pedone, su assist di tacco di Agello, arrivato a conclusione di una veloce ripartenza della squadra di mister Ciceri. 10' più tardi i desenzanesi troverebbero il nuovo allungo, grazie allo stacco perentorio di Giani a spizzare in rete una punizione da sinistra, ma l'arbitro Zoppi di Firenze annulla ravvisando una precedente irregolarità. Su un altro calcio da fermo, un angolo da sinistra, al 30' il Sangiuliano ribalta allora il match: Qeros batte morbido, Bruzzone parte da lontano e stacca in terzo tempo per il 2-1.

 

Pochi gli squilli della ripresa: un gol annullato a Zanon al 4' (anche in questo caso il gioco era già stato fermato) e un palo colpito da Gerevini di testa al 30', dopo la deviazione decisiva di Mazzei, forse di braccio. Un po' poco per riuscire a trovare un varco nel solido schieramento avversario. I meneghini rimangono quindi al vertice del gruppo, a quota 15, 3 lunghezze sopra il Desenzano Calvina, già raggiunto dalla Casatese dell'ex Recino, ancora in gol.

 

Non si sblocca nemmeno il Franciacorta, che viaggiava verso il fanalino di coda Real Calepina. A Grumello del Monte ha la meglio la noia. C'è da dire che se c'è una squadra che prova a vincere quella è la bresciana, premendo in attacco per tutta la partita, riuscendo a schiacciare i bergamaschi nel loro terzo di campo, senza tuttavia trovare uno spiraglia, una giocata decisiva per sbloccare un inesorabile 0-0. Il punticino muove i franciacortini fino a quota 6, la metà esatta dei punti raccolti dai cugini desenzanesi, 1 sopra la zona play out.

 

A mister Maspero resta l'amaro in bocca: "È mancato solo il gol, abbiamo fatto una partita importante, di sostanza, costringendo gli avversari a giocare nella loro metà difensiva, ma non è bastato, perché non siamo stati bravia a concretizzare. Difficile giocare contro una squadra che pensa solo a difendersi, che si chiude in un 4-5-1 e che ti toglie gli spazi, infatti per ora ha preso gol solo in situazioni di palla inattiva. C'è rammarico".

 

Domani pomeriggio si completa il turno della 6a giornata, tra le altre fari puntati su Breno-Crema. Mercoledì 20 ottobre si torna in campo per l'infrasettimanale del 7o turno: Breno-Brusaporto, Castellanzese-Desenzano Calvina e Franciacorta-Sona le tre gare cerchiate.

 

I TABELLINI

 

Desenzano Calvina - Sangiuliano City 1-2

 

DESENZANO CALVINA (4-4-2): Sellito; Agazzi, Munaretto, Giani, Perotta; Franzoni, Campagna (38' st Pinardi), Carta (42' st Boscolo Berto), Ruffini; Aliu, Ferrari (16' st Gerevini). (Rovelli, Turlini, Malandrino, Ricciardi, Marangon, Quaini). Allenatore: Michele Florindo.

SANGIULIANO (4-2-3-1): Balducci; Mazzei, Pascali, Bruzzone, Zanon; Pedone (26' st Varano), Guerrini; Agello (13' st Colonna), Qeros, Cogliati (41' st Miscioscia); Ferrario (19' st Barzotti). (Bonadeo, Brusa, Serbouti, Spaneshi, Ripamonti). Allenatore: Andrea Ciceri.

ARBITRO : Andrea Zoppi di Firenze.

ASSISTENTI: guardalinee Filippo Pignatelli di Viareggio, Lorenzo Dario Puccini di Pontedera.

RETI: 3' pt Carta (DC), 15' pt Pedone (SC), 30' pt Bruzzone (SC).

NOTE: ammoniti: Giani (DC), Pascali (SC), Guerrini (SC), Agazzi (DC), Carta (DC), Colonna (SC), Qeros (SC). Calci d'angolo: 2-6. Recupero: 2' e 5'.

 

Real Calepina - Franciacorta 0-0

 

REAL CALEPINA (4-3-3): Gherardi; Valois, Paris, Esposito, Raccagni; Vallisa, Mehic (27' st Pojani), Losa; Vassallo (27' st Siano), Pozzoni (41' st Chiossi), Crea (32' st Fini). (Magoni, Battini, Migliorati, Fustinoni, Bui). Allenatore: Damiano Zenoni.

FRANCIACORTA (4-3-1-2): Pilotti; Firetto (29' st Fiorentino), Bagatini, Piccinni, Moraschi; Boschetti, Muhic, Mozzanica (29' st Basanisi); Scaglia; Bithiene (12' st Diogo), De Angelis. (Cortese, Perego, Abbiati, Sow, Marcandelli, Bertoli). Allenatore: Riccardo Maspero.

ARBITRO: Antonio Liotta di Castellammare di Stabia.

ASSISTENTI: Dimitri Giorgio Ghio di Novi Ligure, Ettore Walter Isolabella di Novi Ligure.

NOTE: ammoniti: Pojani (RC), Chiossi (RC), Firetto (F), Bithiene (F).