Casaglio, un progetto quadriennale per fare calcio di qualità anche in Terza. Si riparte dal ds Bulgari e da mister Regola

Redazione

Aria nuova. È quella che si respira a Casaglio, dove è in rampa di lancio un progetto destinato a dare continuità alla compagine di Terza Categoria, con lo sguardo rivolto verso l'alto. Si riparte da zero, con l'arrivo in società di Maurizio Bulgari. ex Gussago e Rodengo Saiano, nei panni di direttore sportivo. "Daremo il via ad una programmazione quadriennale – annuncia – con le idee chiare sulla metodologia da perseguire, operando con stile e rispetto e proponendo un calcio di qualità. Missione possibile anche in Terza Categoria".

L'obiettivo è salire in Seconda nel giro di un paio d'anni, conservando lo zoccolo duro della squadra e inserendo giocatori funzionali all'idea di gioco di Silvio Regola, reduce dalla lunga e gratificante esperienza nelle giovanili del Gussago. "Vogliamo far bene da subito. Per ottenere risultati - ha affermato il tecnico, che sarà affiancato da Luciano Galoppini, Sergio Ballerini e dal preparatore dei portieri Stefano Martinelli -, è necessario creare un bell'ambiente, con un gruppo unito. Mi piace giocare palla a terra, vedere i ragazzi e il pubblico divertirsi. Lavoreremo in questa direzione".

In ottica mercato sul taccuino di Bulgari ci sono svariati nomi. Su tutti quello di Matteo Terminini, regista del Lograto neopromosso in Seconda. Per l'attacco si pensa a Pelizzari, classe '93 reduce dall'esperienza alla New Team e al trequartista ex Solleone Luca Guerreschi, mentre per la difesa piace Annichini del Park Hotel. Dalle giovanili gussaghesi invece dovrebbero arrivare alla corte di Regola Davide Riva, Matteo Danesi e Michele Zanini.

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk