"Il Calcio e le ore di lezione", Brescia premiato in FIGC

Redazione

Bella soddisfazione per il settore giovanile del Brescia, che nella giornata di ieri ha ricevuto presso lo Stadio Olimpico di Roma un ambito riconoscimento da parte della Figc.

 
Il Brescia ha infatti vinto il premio “Best Practice” inerente al progetto della Federazione “Il Calcio e le ore di lezione” relativo alla stagione 2018-19. Presenti a Roma a illustrare il lavoro svolto il responsabile del settore giovanile Christian Botturi e Stefano Laini, allenatore del settore giovanile delle Rondinelle e responsabile del progetto Bsfc School.
 
IL COMUNICATO
 
Questa mattina, presso la sala stampa dello Stadio Olimpico di Roma, il nostro settore giovanile è stato premiato come una delle Best Practice, distintosi nell’ambito della scorsa stagione sportiva in base ai 3 criteri di selezione del progetto “Il calcio e le ore di lezione”:
 
•             Ore di lezione e numero di studenti coinvolti;
 
•             Attinenza al tema (calcio come elemento educativo valoriale, integrazione e inclusione)
 
•             Creatività del progetto.
 
La consegna del Premio si è tenuta nel contesto dell’Incontro formativo rivolto ai Responsabili di Settore Giovanile di Serie A e B a cui ha partecipato il nostro responsabile del settore giovanile, Christian Botturi, e il responsabile del progetto BSFC SCHOOL, Stefano Laini.
 
Ricordiamo che il progetto BSFCSCHOOL ha coinvolto più di 400 studenti delle scuole elementari, 4 istituti e 5 comuni, 60 studenti provenienti da un liceo sudafricano di Johannesburg e numerosi incontri culturali itineranti nella provincia bresciana in cui sono stati coinvolti, come testimonial, giocatori e staff della prima squadra.
 
In ambito scolastico da ricordare anche l'incontro con Corini con gli studenti di Bagnolo Mella. Brescia che grazie a questo premio entra ora in gioco per gli Uefa Grassroots Awards di stampo europeo. 
 
 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk