Brescia e Rigamonti, stretta di mano e prospettive comuni

Redazione
 

Brescia Calcio e Adc Mario Rigamonti hanno siglato un accordo di rilievo che dà il via ad un'importante collaborazione sul territorio in ambito giovanile.

 

I responsabili del vivaio biancoazzurro e dell'attività di base Christian Botturi e Paolo Migliorati da un lato e il direttore generale dei granata Giorgio Gaggiotti dall'altro si sono stretti la mano, imbastendo una sinergia certificata dal comunicato apparso sul sito delle Rondinelle, che riportiamo di seguito.

 

 

"In tempi in cui il movimento calcistico è fermo, il nostro settore giovanile manda un segnale importante in termini di programmazione: la società Rigamonti entra infatti a far parte dei Centri di Formazione, inserita nel progetto #NOISIAMOILBRESCIA. Tra le società storiche e qualificate del panorama lombardo, la Rigamonti rafforzerà ancora di più il legame tra il Brescia Calcio ed il territorio cittadino, anche attraverso la sinergica collaborazione con la Academy Castenedolese, a quella con le Società Riunite (Borgosatollo, Montirone e Azzano Mella) e ad altre realtà che hanno manifestano l’intenzione di aderire nei prossimi mesi al progetto di sviluppo e valorizzazione del territorio. Brescia Calcio continua così nella sua opera di rafforzamento della presenza e della collaborazione con le società sportive più importanti e qualificate del territorio lombardo". 

 

 

"La Rigamonti è sempre stata collegata al Brescia Calcio ai tempi del presidente Corioni - racconta Gaggiotti -, poi c'è stato un allontanamento, ma non è mai mancata in noi la convinzione che il Brescia fosse lo sbocco primario per i giocatori più meritevoli emersi dal nostro vivaio. La considerazione e la stima reciproca non sono mai venute meno. L'avvento di Botturi e Migliorati ha intensificato ulteriormente i rapporti, anche perché c'è una visione comune sul calcio giovanile. Abbiamo trovato un'intesa che ci porterà ad essere un punto di riferimento per un progetto ambizioso di sviluppo nella zona est della città. Lavoreremo in quest'ottica a partire dalla Scuola Calcio. C'è grande entusiasmo per questa nuova prospettiva".

 

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk