Brescia, per la Primavera rinvio precauzionale contro la Cremonese

Redazione

Anche la Primavera del Brescia è incappata in uno stop forzato. La sfida di campionato contro la Cremonese, infatti, non è stata disputata.

 

Ieri mattina uno dei giocatori grigiorossi si è svegliato con febbre, raffreddore e mal di testa, allertando immediatamente i suoi dirigenti che hanno contattato la sede della Lega Serie B e il Brescia, chiedendo un rinvio precauzionale.

 

Il Brescia, sfoggiando fairplay e buonsenso, ha accettato, condividendo con gli avversari il desiderio di evitare qualunque tipo di rischio.

 

Niente incrocio tra le baby rondinelle e il loro ex allenatore Elia Pavesi, dunque. Nel girone dei biancoazzurri è stata rinviata anche Vicenza - Reggiana a causa della positività al Covid-19 di un giocatore dei biancorossi.