Si ferma il campionato Primavera 2: baby rondinelle ai box fino a dicembre

Redazione

Dopo lo stop imposto nei campionati a livello dilettantistico, dall'Eccellenza fino alla Terza Categoria, anche il campionato Primavera 2 si prende una pausa forzata, sicuramente fino al 3 dicembre.

 

E' questo quanto è stato stabilito ieri, giovedì 5 novembre, durante l'assemblea della LNPB. Ad incidere i tanti contagi e i tanti rinvii che hanno fatto seguito. Basti pensare che il Brescia, che partecipa proprio al campionato Primavera 2, ha disputato soltanto due incontri (un pareggio e una sconfitta) saltando poi le sfide contro Cremonese e Udinese che erano in programma negli ultimi due weekend. 

 

Le baby rondinelle di mister Aragolaza, che sognavano di scendere sul rettangolo di gioco per affrontare la Reggiana, dovranno così rinunciare alle partite almeno fino al 3 dicembre. Gli allenamenti, consentiti nel rispetto delle norme anticontagio, si potranno comunque svolgere ma il Brescia, per questo fine settimana, ha comunque deciso di prendersi uno stop.

 

L'obiettivo della sospensione del campionato, come dichiarato dai vertici della Lega B, è quello di tutelare la salute dei giovani tesserati in questo periodo durante il quale i dati relativi al Covid 19 non stanno certo dando una mano. La decisione è stata presa all'unanimità.