Le rondinelle volano: Monza battuto 2-1 e secondo posto in solitaria

Redazione

Vittoria importante per la Primavera del Brescia che questo pomeriggio, nella 20a giornata di campionato, si è imposta per 2-1 sul campo del Monza.

 

Al "Missaglia" il protagonista assoluto e trascinatore delle baby rondinelle è stato Del Barba. Il numero 9 dei biancoazzurri ha infatti sbloccato il match a metà del primo tempo quando, su un perfetto cross partito dai piedi di Castellini, ha svettato di testa battendo il portiere dei brianzoli. In avvio di ripresa la risposta dei biancorossi con Calabrò che su sponda di Colferai, al 49' ha insaccato da pochi passi. Il Monza non ha però fatto i conti con un super Del Barba che al 57', con un tiro al volo dal vertice destro dell'area, ha insaccato il gol del definitivo 2-1.

 

Grazie al successo odierno il Brescia è al secondo posto in solitaria con 36 punti. Le baby rondinelle dovranno però guardarsi le spalle da Cremonese e Parma, entrambe a quota 35 punti e con due partite in meno. Attenzione anche alla possibile risalita del Vicenza che di punti ne ha 30 ma ha giocato solamente 16 partite.

 

MONZA - BRESCIA 1-2 (23', 57' Del Barba, 49' Calabrò)

 

Monza: Mazza, Vallisa, Falzoni, Pio Loco (Moracchioli), Cattaneo, Minotti (Amato), De Paoli, Salducco (Pucci), Colferai, Signorile (Riva), Calabrò (Dalmiglio). A disposizione: Priori, Savino, Formenti, Longo, Battistelli, Baggio. Allenatore: Allegretti.

 

Brescia: Prandini, Boafo, Danesi, Mor (Cristini), Castellini, Maccherini, Barazzetta (Trezza), Bertoni, Del Barba, Canciani (Magri), Bacchin (Manu Denis). A disposizione: Rovelli, Verzeni, Rassegna, Bianchetti. Allenatore: Aragolaza.

 

Ammoniti: Vallisa (M), Cattaneo (M), Minotti (M), Barazzetta (B), Canciani (B).

 

Espulsi: Vallisa (M).

 

Arbitro: Zamagni.