De Zerbi: "Giorni tristi, ma Brescia reagirà. Parlare di calcio distrazione positiva"

Redazione
 

Un piccolo gesto che testimonia, ancora una volta, umiltà e senso di appartenenza.

 

Questa mattina Roberto De Zerbi è intervenuto su Zoom Meeting per far sentire la sua vicinanza al mondo dei dilettanti bresciani in un momento davvero difficile. L'allenatore del Sassuolo, in collegamento da casa, ha salutato i dirigenti del calcio nostrano e augurato a tutti il meglio, per poi restare in silenzio ad ascoltare le discussioni emerse e i temi trattati durante l'incontro.

 


"Se ci avessero raccontato due mesi fa lo scenario attuale non ci avremmo creduto - ha ammesso il tecnico -. Stiamo affrontando tempi e situazioni davvero complicate e pesanti, ma Brescia è forte e saprà reagire".

 

 

De Zerbi non ha nascosto quel sottofondo di magone che in questi giorni accompagna tutti i bresciani: "Vivo poco distante dall'ospedale Civile, il suono delle ambulanze fa da sfondo alle giornate ed è davvero triste. Grazie per avermi invitato a condividere con voi un momento dedicato alla nostra passione, che anche in queste occasioni diventa fonte di svago e garantisce nuovi stimoli".

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk