Brescia, adesso è ufficiale: ecco Huard. Nel comunicato un ringraziamento all'Ajaccio

Redazione

 "L'obiettivo è quello di ambientarmi il prima possibile con i nuovi compagni, lo staff e soprattutto i sistemi di gioco del Mister. Lavorerò sodo nelle prime settimane per adattarmi rapidamente al nuovo modo di lavorare, al campionato e all'Italia in generale". Parole di Matthieu Huard che è ufficialmente un nuovo giocatore del Brescia.

 

Dopo aver sostenuto le visite mediche nei giorni scorsi il terzino è a tutti gli effetti un calciatore delle rondinelle. A comunicarlo è stata la società sul proprio sito web: "Brescia Calcio comunica il tesseramento di Matthieu Huard. L'esterno sinistro francese, classe 1998, è un prodotto del settore giovanile del Rennes e nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia dell'Ajaccio in Ligue 2. BSFC ringrazia la società corsa che, in particolar modo, ha mostrato valori importanti e col quale auspichiamo una partnership futura".

 

Il calciatore, classe 1998, è parso subito molto determinato con le sue prime dichiarazioni: "Voglio imparare l'italiano nel minor tempo possibile e aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati a fine stagione. Ringrazio il Club per la qualità con cui sono stato accolto, l'Ajaccio per questi anni meravigliosi, così come il mio staff. In particolar modo sono grato al Presidente Massimo Cellino che mi ha fatto sentire subito la sua fiducia e spinto a credere nel progetto Brescia. Qui hanno giocato campioni del calibro di Baggio, Pirlo, Guardiola e anche oggi nello spogliatoio spiccano diverse personalità da cui imparare sempre. Tramoni? Certo, ho parlato con lui riguardo l'organizzazione e come si stia trovando al Brescia. Da lui ho avuto ottimi riscontri e mi ha detto che si trova benissimo. Ha confermato il mio grande desiderio di entrare a far parte di questo storico Club italiano".