Inversione di marcia. Cellino getta le basi per il rinnovo con Dionigi

Redazione

Cambio di rotta. Compattarsi e trasformare il presente in un progetto a medio termine. O almeno provarci. Il presidente Cellino sembra aver deciso di invertire la tendenza e avrebbe presentato a mister Dionigi una proposta di rinnovo contrattuale fino a giugno 2022.

 

Le perplessità sulla nuova guida della squadra non sono mancate, acuite dai risultati deludenti delle ultime settimane. Il presidente del Brescia, tuttavia, avrebbe deciso di togliere dalla graticola il terzo allenatore di questa stagione tutta in salita, e di mettersi al suo fianco per programmare i prossimi passi da compiere.

 

Dionigi ci penserà su, nella speranza che le cose vadano diversamente rispetto al film già visto un anno fa, quando nel giro di un mese si passò dal possibile rinnovo con Corini al suo secondo esonero.