Il recente rinnovo non protegge Dionigi. Cellino valuta l'esonero

Redazione

Solamente undici giorni fa ha messo la firma sul rinnovo contrattuale fino al 2022, ma il divorzio tra Davide Dionigi e il Brescia sembra ormai imminente e sarebbe il terzo di una stagione sin qui disastrosa per le rondinelle.

 

Dopo Delneri e Lopez, dunque, anche l'avventura del tecnico emiliano pare sia giunta ormai al capolinea dopo la pesante sconfitta maturata oggi pomeriggio ad Ascoli, contro l'ultima in classifica.

 

Il candidato numero uno alla quarta guida tecnica stagionale sarebbe Daniele Gastaldello, già in panchina contro la Cremonese, ma che necessiterebbe dell'affiancamento di un tecnico in possesso del patentino.