Brescia, vacanze finite. Tra ieri e oggi le visite mediche, domani partenza per Darfo

Redazione

Sembrano passate due settimane dalla bruciante sconfitta di Cittadella, che aveva spento la corsa play-off ed il sogno Serie A della banda di Clotet. Invece sono passati quasi due mesi. Nel mezzo l'arrivo di SuperPippo in panchina, qualche movimento di mercato, e le meritate vacanze. Ma da ieri mattina la testa è tornata sul campionato di B.

 

Al Panathleticon di Brescia si è svolto, in due tranche (la seconda nella giornata di oggi), il ciclo di visite mediche alle Rondinelle, che ha interessato anche le novità del primo mercato estivo: l'ex portiere del Pisa Simone Perilli, i due prestiti classe 2000 dal Cagliari, ovvero il centrocampista corso Matteo Tramoni e l'attaccante Luca Gagliano, e la punta presa sempre temporaneamente dall'Udinese (dopo la buona stagione ad Ascoli) Riad Bajic. In lista d'attesa anche il direttore sportivo Roberto Gemmi e mister Filippo Inzaghi.

 

Sistemata la pratica riguardante il buono stato di salute dei tesserati, domani si riuniranno definitivamente i ranghi, per la partenza verso il ritiro di Darfo Boario Terme. La Val Camonica sarà il paesaggio di riferimento per i biancoazzurri fino al 24 luglio. Tempo per iniziare a conoscere le idee ed i metodi di lavoro dello staff di Inzaghi.

 

Nella foto: Massimiliano Mangraviti ieri all'ingresso al Panathleticon.