Bajic trascina il Brescia all'esordio in campionato. Terni espugnata

Redazione

Buona la prima, in tutto e per tutto. Contro una Ternana reduce dall'inatteso e sorprendente exploit di Bologna il Brescia vince e convince conquistando il suo primo successo in campionato lontano dal Rigamonti.

 

Riscontri positivi per la Leonessa, equilibrata in campo, capace di pungere in avanti e attenta in fase difensiva. Il progetto tecnico targato Inzaghi è ovviamente agli albori, ma rispetto alla gara con il Crotone si sono già visti progressi confortanti.

 

Lucarelli disegna un 4-2-3-1 in cui l'ex Donnarumma è il terminale offensivo. Inzaghi traccia sul campo lo stesso modulo, con Bajic unica punta supportato da Léris, Jagiello e Tramoni.

 

A vincere la sfida tra bomber è l'attaccante delle rondinelle, man of the match grazie a una doppietta decisiva. Il risultato si sblocca al 28' del primo tempo, quando il contatto tra Agazzi e Jagiello viene sanzionato con la massima punizione. Dal dischetto Bajic non sbaglia e dieci minuti dopo raddoppia con un sinistro all'incrocio sfruttando nel migliore dei modi l'assist di Tramoni.

 

Prima dei due lampi del bosniaco si era visto anche Donnarumma, nell'area opposta, sbattere contro Joronen in due occasioni.

 

Nella ripresa botta e risposta a distanza Van de Looi - Proietti senza esiti, mentre al 25' occorre una deviazione di Joronen per disinnescare il diagonale di Pettinari. Nel finale il portiere biancoblù gestisce senza troppi grattacapi anche i tentativi di Palumbo e Paghera. Scampolo di partita anche per Palacio, che in zona Cesarini impegna Iannarilli.

 

Venerdì sera alle 20.30 si tornerà in campo contro il Cosenza per l'esordio casalingo.

 

TERNANA - BRESCIA 0-2

 

Reti: Bajic (2).

 

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (15’st Ghiringhelli), Boben, Kontek, Salzano; Agazzi, Proietti (32’st Paghera); Peralta (12’st Pettinari), Falletti, Furlan (12’st Palumbo); Donnarumma (32’st Mazzocchi). (Casadei, Vitali, Nesta, Russo, Sørensen, Celli, Capone). Allenatore: C.Lucarelli.

 

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Cistana, Mangraviti, Pajac; Bertagnoli (36’st Ndoj), Van de Looi, Jagiello (28’st Moreo); Leris (23’st Bisoli), Tramoni (28’st Chancellor); Baijc (36’st Palacio). (Linner, Capoferri, Papetti, Andreoli, Spalek, Olzer). Allenatore: F.Inzaghi.