Che Brescia! Torna il pubblico e le rondinelle volano. 5-1 al Cosenza

Redazione

Finalmente davanti al pubblico di casa, omaggiato con un risultato gustoso e una prova in bello stile.

 

Il Brescia regala ai 4mila del Rigamonti una prestazione di qualità, superando in modo netto l'ostacolo Cosenza

 

Partita subito in discesa per la squadra di Inzaghi, con Jagiello che sblocca il risultato al 9' ribadendo in rete dopo la conclusione di Pajac respinta da Saracco. Passano cinque minuti ed è già tempo di alzarsi nuovamente in piedi ad esultare perché Van de Looi scaraventa il pallone in rete con una bella conclusione dal limite.

 

Quello del Brescia è un monologo, una supremazia imbastita su buone trame di gioco e combinazioni efficaci tra i protagonisti in campo, come non se ne vedevano da tempo. La squadra dimostra di avere le idee chiare e uno spirito intraprendente. Fino all'intervallo la Leonessa non si accontenta e va alla ricerca del tris: le occasioni non mancano ma il risultato non cambia.

 

Il secondo tempo prosegue sulla stessa lunghezza d'onda biancoblù. In avvio il gol di Bertagnoli viene annullato per un fuorigioco di Bajic, ma gli applausi del Rigamonti sono solamente rinviati: Leris inventa e Tramoni insacca a tu per tu con il portiere avversario. Un gol che non sazia il Brescia, che cala il poker con lo scatenato Van de Looi, implacabile di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

 

Il Cosenza trova il gol della bandiera al 70' con Gori che risolve una mischia nell'area biancoblù. Nel finale c'è gloria anche per Moreo, che incorna in rete un cross perfetto di Palacio.

 

Il Brescia mette in saccoccia 6 punti su 6 ed ora potrà preparare con entusiasmo e serenità la trasferta del prossimo 11 settembre ad Alessandria.

 

BRESCIA - COSENZA 5-1

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Cistana, Mangraviti, Pajac; Leris (38′ st Olzer), Van de Looi, Bertagnoli (38′ st Ndoj); Jagiello (23′ st Bisoli), Tramoni (24′ st Moreo); Bajic (23′ st Palacio). A disp.: Andreoli, Capoferri, Linner, Chancellor, Papetti, Spalek. All.: Inzaghi.
COSENZA (3-5-2): Saracco; Vaisanen, Minelli, Rigione; Corsi, Vlorenzi, Vallocchia (30′ st Florenzi), Boultam (40′ st Venturi), Sy (40′ st La Vardera); Gori, Sueva (20′ st Caso). Matosevic, Borrelli, Maresca, Prestianni, Arioli. All.: Zaffaroni.


Reti: 9′ pt Jagiello (B), 14′ pt Van de Looi (B), 12′ st Tramoni (B), 22′ st Van de Looi (B), 25′ st Gori (C), 45′ st Moreo.