Delusione Feralpisalò, cade con il fanalino di coda Rimini

Redazione

Domenica pomeriggio da dimenticare per la Feralpisalò, che paga la poca concretezza sotto rete contro il Rimini, squadra ultima nel girone.


Primo tempo avaro di numerose palle gol, che le due squadre che riescono comunque ad andare in gol grazie ad un calcio di rigore per parte. Letizia batte Liverani dopo 18 minuti di gioco, a cui risponde Caracciolo che trasforma dagli undici metri al minuto 38.


Nel secondo tempo parte forte la Feralpi, che va vicino al gol per più di un’occasione, ma al 58’ arriva la grande beffa. Montanari trova un destro preciso su suggerimento di Letizia, portando nuovamente avanti i romagnoli. Nel finale i gardesani provano gli assalti disperati per trovare quanto meno il pareggio, ma il risultato non cambia fino al triplice fischio.


RIMINI-FERALPISALO’ 2-1 (18’ Letizia, 58’ Montanari - 38’ Caracciolo)


Rimini (3-5-2): Sala; De Vito, Ferrani (33’st Pari), Paramati; Silvestro (28’st Messina), Cigliano, Agnello, Montanari, Finizio; Letizia (31’st Ventola), Mendicino. A disp.: Santopadre, Picascia, Mancini, Oliana, Arlotti, Petrovic, Lionetti. All.: Colella.
Feralpisalò (4-3-2-1): Liverani; Mordini (28’st Eguelfi), Giani, Rinaldi (21’st Hergheligiu), Eleuteri; Altobelli (20’st Bertoli), Magnino (17’st Gerardi), Carraro; Scarsella, Guidetti (35’st Pesce); Caracciolo. A disp.: Spezia, Altare. All.: Sottili.

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk