Feralpisalò esagerata, il Carpi va K.O. con un pesante 6-1

Redazione

Domenica da incorniciare per la Feralpisalò, che batte con un tennistico 6-1 il Carpi e consolida la quinta posizione in classifica, in piena zona play-off.


Partita fin da subito in mano ai gardesani, che la mettono in discesa già dopo due minuti con la rete di Ceccarelli. Al 25’ i verdeblù raddoppiano grazie a Guerra che non sbaglia da pochi passi dopo una buona manovra. Gli emiliani sembrano accusare il colpo e D’Orazio ne approfitta salendo in cattedra, andando vicino al gol al 29’ e trovandolo tre minuti più tardi con una favolosa parabola dal vertice dell’area. Nel finale di prima frazione, la Feralpi mette in ghiaccio la contesa, con Giani che sigla il poker sugli sviluppi di un calcio di punizione.


Nella seconda frazione di gara, i ritmi calano con i Leoni del Garda che gestiscono la partita e il Carpi arrendevole a causa del pesante passivo. Al 65’ si iscrive al tabellino anche Tulli, neoentrato che sigla un gran gol dalla distanza. Il Carpi trova la rete della bandiera al 72’ con De Sena che non sbaglia a tu per tu con De Lucia. In pieno recupero Tulli sigla la doppietta personale, fissando il risultato sul definitivo 6-1.


FERLAPISALÒ-CARPI 6-1 (2’ Ceccarelli, 25’ Guerra, 32’ D’Orazio, 36’ Giani, 65’, 92’ Tulli – 72’ De Sena)


FERALPISALO’ (4-3-1-2): De Lucia, Bergonzi, Giani, Bacchetti (32’ st Iotti), Brogni; Guidetti, Carraro (32’ st Pinardi), Scarsella; Ceccarelli (12’ st Tulli); D’Orazio (12’ st Petrucci), Guerra (20’ st Miracoli). In panchina: Liverani, Magoni, Legati, Hergheligiu, Farabergoli, Gavioli, Rizzo. All.: Pavanel.
CARPI (3-3-1-3): Ricci; Gozzi, Venturi, Sabotic (1’ st Llamas); Marcellusi (25’ st Bellini), Fofana, Ghion; Ferretti (1’ st De Sena); Giovannini, De Cenco (27’ st Ceias), Martorelli (35’ Ercolani). In panchina: Pozzi, Eleuteri, Ferrieri, Varoli, Bayeye, Offidani, Ridzal. All.: Pochesci.