Un altro passo in avanti per la Feralpisalò. Scarsella piega l'Alessandria

Redazione

Feralpisalò sempre più lanciata e infallibile tra le mura amiche. Al Turina i gardesani hanno la meglio sull'Alessandria nell'andata dei quarti di finale dei play-off. Il risultato è il medesimo ottenuto nel turno precedente contro il Bari: 1-0.

 

A decidere il match è stato uno degli uomini simbolo dei verdeblù: Scarsella, bravo a capitalizzare al meglio la prima vera palla gol della partita, creata dal cross di D''Orazio. L'incornata del centrocampista consentirà alla squadra di Pavanel di recarsi in Piemonte con due risultati su tre a disposizione. Basterà un pareggio, infatti, per proseguire il cammino verso la promozione in Serie B.

 

La gara è stata equilibrata e avara di occasioni. Le due squadre hanno badato al sodo, consapevoli dell'importanza della posta in palio. Dopo il vantaggio gardesano l'Alessandria prova a replicare in fotocopia, ma sul colpo di testa di Eusepi c'è il guanto di De Lucia a proteggere la porta dei padroni di casa. Il suo collega Pisseri non è da meno al 29', quando si oppone con un grande intervento al tentativo di Tulli.

 

Nella ripresa più Alessandria che Feralpisalò, ma le conclusioni di Giorno, Di Quinzio e Frediani sono imprecise.

 

Esultano Guerra e compagni, che possono guardare con fiducia alla gara di ritorno in programma mercoledì.

 

FERALPISALÒ - ALESSANDRIA 1-0

 

FERALPISALÒ (4-3-3): De Lucia; Bergonzi, Giani, Bacchetti, Brogni (37’st Farabegoli); Guidetti, Scarsella, Hergheligiu (25’st Gavioli); D’Orazio (7’st D’Orazio), Tulli (37’st Iotti), Guerra (7’st Miracoli). A disp.: Liverani, Venturelli, Petrucci, Morosini, Pinardi, Rizzo. Allenatore: Pavanel.

 

ALESSANDRIA (3-4-3): Pisseri; Chiarello (32’st Di Quinzio), Di Gennaro, Prestia; Parodi, Giorno, Bruccini (19’st Casarini), Celia; Mustacchio (32’st Frediani), Arrighini, Eusepi (19’st Corazza). A disp.: Crisanto, Cosenza, Podda, Gazzi, Macchioni, Mora, Rubin, Stanco. Allenatore: Longo.

Rete: 20’pt Scarsella.