Pasquali, proposta all'Aiac: "Più corsi per allenatori e maggiore apertura. È il momento"

Redazione
 

Nuove idee, nuove prospettive. Mentre il mondo del calcio è fermo a tutti i livelli emergono proposte interessanti che non devono cadere nel vuoto.

 

Una di queste è arrivata dal meeting della Lnd Brescia, con il presidente Alberto Pasquali che si è focalizzato sul tema della formazione degli allenatori. "Ritengo che in questo momento storico sia fondamentale cambiare passo, vista anche l'obbligatorietà del patentino nel settore giovanile. Auspichiamo tutti di avere sempre più allenatori formati e qualificati, ma è evidente che non ci sono corsi a sufficienza. Perchè non approfittare della situazione per dare un nuovo impulso?".

 

 

Sull'argomento si dibatte da anni, ma nulla è cambiato. "Le piattaforme online consentono di portare avanti le lezioni nonostante l'emergenza - continua il delegato provinciale - mentre la pratica sul campo potrebbe essere recuperata in un secondo momento. In pochi mesi potremmo colmare un gap notevole. Si potrebbe cominciare chiedendo alle società di presentare un candidato ciascuna in questo momento di stop, per poi arrivare a superare criteri di ammissione che sono storicamente penalizzanti. Sappiamo che gli allenatori auspicano formule d'ingresso più aperte. Sarebbe il momento, forse, di fare emergere nel segno della qualità la voglia di studiare, la passione, la cultura nello sport".

 

 

Un appello accorato al diritto alla formazione qualificante, che ha trovato il plauso di numerosi dirigenti e tecnici. Uno spot al diritto allo studio e alla qualifica per chiunque la meriti, al di là delle carriere da calciatore e dei famosi punti accumulati. Più spazio per tutti, magari garantendo - a fronte di una quantità di iscritti inevitabilmente superiore - anche costi di iscrizione più contenuti.

 

Il presidente dell'Aiac provinciale Gianpaolo Dosselli, per il momento, è attendista: "Sono riflessioni che stiamo portando avanti a livello nazionale. Stiamo studiando nuovi metodi di realizzazione dei corsi e strategie per fare lezioni online, esperimento già fatto con i corsi di aggiornamento".

 

In attesa di sviluppi gli allenatori e gli aspiranti mister sperano che il vento del cambiamento possa finalmente soffiare in una direzione nuova e auspicata da parecchio tempo.

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk