Guardiola, il viaggio al City continua. Rinnovo e un sogno chiamato Messi

Redazione
 

"Il viaggio continua". Il Manchester City ha ufficializzato con queste parole la prosecuzione dell'era Guardiola, che ha rinnovato il suo contratto fino al 2023.

 

"È la testimonianza delle qualità dell'uomo se la passione e l'approccio intelligente di Pep Guardiola sono ormai intrecciati nel tessuto stesso del calcio che giochiamo e nella cultura del club - ha affermato il presidente Khaldoon Al Mubarak -. Il suo impatto è stato fondamentale per i successi che abbiamo ottenuto durante il suo mandato, ed è per questo che sono contento che condivida l'opinione della dirigenza che c'è ancora molto da ottenere dentro e fuori dal campo dopo ciò che è stato costruito in questi anni. Stabilità e creatività sono pilastri del nostro modo di fare calcio, al quale Guardiola ha contribuito profondamente, e lo saranno anche in futuro".

 

 

Il tecnico non ha nascosto la sua felicità: "Sono sicuro che i tifosi condivideranno la mia stessa gioia. In questo nuovo accordo ci sono entusiasmanti opportunità che, con un duro lavoro nel segno della continuità, potremo cogliere. Da quando sono arrivato qui (nel 2016) mi sono sempre sentito il benvenuto, sia nel club, sia in città. Da allora abbiamo ottenuto molte soddisfazioni, segnato gol, vinto partite e trofei. Siamo tutti molto orgogliosi di questo percorso".

 

 

La firma di Guardiola, nel frattempo, alimenta sempre di più le voci relative ad un prossimo passaggio di Leo Messi ai Citizens. La storia della Pulce con il Barcellona sembra ai titoli di coda e se il sei volte Pallone d'Oro dovesse rinunciare al blaugrana potrebbe riabbracciare il suo mentore, in pole position per un'operazione invocata a gran voce dai tifosi degli Sky Blues.  

 

 

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk