Novità in vista: riforme dei corsi allenatori, date e doppi tesseramenti

Redazione

In attesa dei verdetti definitivi sulla stagione 2019/2020 nel pentolone del calcio continuano a bollire le novità del futuro. Alcune sono trapelate questa mattina dal Meeting della Lnd Brescia

 

La tanto discussa e auspicata riforma dei corsi allenatori continua a cuocere a fuoco lento, ma il profumo del cambiamento inizia a stimolare l'attenzione dei tecnici. Arrivano infatti buone notizie dal comitato regionale. Pare infatti che il settore tecnico si sia deciso ad ampliare il numero dei corsi e la platea degli iscritti, ma anche a garantire il passaggio delle lezioni teoriche su piattaforme online. Cambiamenti importanti, che riguarderebbero soprattutto il corso Uefa C. Restano da definire i criteri di ammissione, ma si tratta di un primo passo degno di nota.

 

Per quanto riguarda le date delle stagioni sportive, invece, tutto confermato. Quella ormai archiviata dopo l'ultimo consiglio di Lega si chiuderà ufficialmente il 30 giugno, quella nuova avrà inizio l'1 luglio. Confermate dunque le scadenze relative agli svincoli (dal 15 al 30 giugno) e il via ai nuovi tesseramenti (dall'1 luglio). Luglio sarà anche il mese in cui presentare comunicazioni relative a modifiche degli assetti societari o su eventuali fusioni, anche se tale finestra dovrebbe essere riaperta in relazione alla data della ripresa, che per forza di cose sarà dettata dal Governo.

 

Nella stagione 2020/2021 sarà consentito il doppio tesseramento interno alla medesima società al fine di garantire ai tecnici di andare in panchina come dirigenti al seguito di altre categorie del medesimo club. 

 

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk