Addio ad Angelo Pedergnani, presidente del grande Castelcovati

Redazione
 

Ci sono uomini che hanno amato profondamente il calcio e il loro paese e hanno scritto pagine memorabili unendo in un mix coinvolgente passione e senso di appartenenza.

 

Uno di questi è stato Angelo Pedergnani, spentosi a 85 anni e capace di lasciare un segno indelebile nella sua Castelcovati. L'imprenditore edile fondò l'Uc Castelcovati nel 1986 partendo dalla Terza Categoria, per approdare nel 1995 al vertice del calcio dilettantistico, in Eccellenza.

 

 

Un progetto che ebbe una crescita costante, con mister Gianbattista Roccatagliata figura simbolo dal punto di vista della guida tecnica. Un'epopea straordinaria, che portò un paesino di 6mila anime a sfiorare perfino il balzo in Serie D, sfumato per un soffio dopo la finale play-off persa con la Serenissima.

 

 

Nel 2008 Pedergnani decise di defilarsi, chiudendo un'avventura calcistica che resterà nella storia del calcio bresciano. 

 

I funerali si svolgeranno domani, alle 9.30, nella parrocchia di Castelcovati, dove a dare l'estremo saluto al presidente ci saranno la moglie Piera, i figli Giuliano e Mario e le rispettive famiglie. Molti sportivi, tuttavia, dedicheranno un pensiero al vecchio "pres".

 

 

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk