Crl, Tavecchio temporeggia sui ristori per l'Eccellenza e sollecita la Lnd sui giovani

Redazione

Il conto alla rovescia è ormai agli sgoccioli. 33 società lombarde torneranno in campo domenica per la ripartenza del campionato di Eccellenza, che vedrà quattro bresciane impegnate nel girone C.

 

Ieri sera il Crl ha organizzato una riunione online in vista del fischio d'inizio. Oltre agli aspetti medici e normativi, di stretta attualità in questo periodo, il presidente Carlo Tavecchio ha affrontato anche temi di natura economica, auspicando l'arrivo di ristori per la copertura delle spese relative ai tamponi per il termine del campionato. Impossibile anticipare il contributo, impossibile ottenere un sostegno da Regione Lombardia, dato che i test offerti dal Pirellone non erano a norma, ma resta attiva la possibilità di usufruire della convenzione con Federlab.

 

Tavecchio si è focalizzato anche sul calcio giovanile, sollecitando la Lega Nazionale Dilettanti ad affrontare l'argomento al più presto, per pianificare la ripartenza dei vivai nel prossimo Consiglio di Lega.