Calcio e disabilità, nasce il progetto Passirano Dream Team. Feralpisalò "madrina"

Redazione

"Lo sport è di tutti e per tutti. Il calcio è la nostra vita, è da sempre uno strumento di inclusione, aggregazione e condivisione, e dovrebbe aprirsi a chiunque senza barriere". Sono queste le premesse che hanno mosso l'Asd Passirano Camignone alla costituzione di una squadra di calcio per persone con disabilità.

 

Il progetto franciacortino, sbocciato nel settembre 2021, è rivolto a tutti i calciatori over 17 con disabilità di tipo cognitivo, relazionale e psichiatrico, senza distinzione di sesso. La squadra vede coinvolti 13 ragazzi provenienti da numerose cooperative del territorio (tra le altre La Scotta, La Nuova Cordata e la Comunità Pinocchio), che si occupano di portare ad allenamento i ragazzi in totale sicurezza.

 

Lo scorso fine settimana abbiamo assistito ad un evento degno di nota: l'amichevole tra Passirano e FeralpiSalò, occasione per intervistare Andrea Tognaccini, ideatore e responsabile del progetto: "Era un sogno che avevo nel cassetto da tempo e che grazie al Passirano Camignone è diventato realtà. La società ci ha appoggiati fin dal primo giorno, con entusiasmo e impegno quotidiano. Ringrazio anche la FeralpiSalò. Nell'ambito sono un punto di riferimento per tutto il movimento bresciano e non solo. Ci tenevamo a suggellare la creazione della nostra squadra facendo un amichevole con loro".

 

Un'idea piaciuta subito anche alle istituzioni. Il Comune di Passirano, infatti, ha patrocinato la creazione della squadra, dimostrando di avere a cuore quelle che sono le iniziative sociali della comunità. Sabato mattina a bordo campo c'era anche il sindaco Francesco Pasini Inverardi, che ha commentato così l'iniziativa: "Ci tengo a ringraziare gli assessori e tutti coloro i quali hanno seguito il progetto. É fondamentale cominciare a seminare qualcosa di prezioso partendo dal nostro Comune, che può essere d'esempio e può aiutare a portare frutti in altri paesi della provincia. Le cose belle devono diffondersi".

 

La squadra, allenata dai tecnici Carlo Bombonato, Rachid El Badaoui e Angelica Nodari, con l'aiuto della psicologa Alessia Pisani, è regolarmente iscritta al Campionato Regionale della Figc, che si disputerà al Centro Sportivo Bettinelli di Milano dal mese di gennaio. Stesso discorso per quanto riguarda la FeralpiSalò, apripista e pioniera in questo campo, essendo stata la prima società professionistica in Italia a costituire una squadra di questo tipo: "Per noi è un vanto" dice Fabio Iachetti, responsabile ed educatore della FeralpiSalò. "Abbiamo cominciato nel 2016, ancor prima di Juventus, Inter e Milan grazie alla collaborazione con l'area disabilità dell'associazione Il Gabbiano di Pontevico. Oggi abbiamo tra le nostre fila 24 giocatori, regolarmente tesserati. Abbiamo ricevuto riconoscimenti che ci hanno riempito il cuore di gioia, come la visita al Papa nell'aprile del 2018. I ragazzi hanno avuto la possibilità di fare qualche tiro sui campetti allestiti in piazza San Pietro. Un'emozione indescrivibile".

 

Oggi i gardesani hanno due squadre iscritte ai tornei della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale. Una di secondo e una di terzo livello, divise in base alle capacità motorie e relazionali degli atleti. Figura di riferimento per i Leoni del Garda è Pietro Lodi, direttore generale del settore giovanile e responsabile dei progetti speciali della Feralpisalò, da dicembre nel consiglio direttivo della DCPS in rappresentanza dei club della Serie C. Oltre al già citato Fabio Iachetti, a guidare dalla panchina la squadra ci sono i tecnici Francesco Pellegrino e Alessandro Rossi.

 

La partita è stata vinta dalla FeralpiSalò per 6-5. Il gol vittoria è arrivato negli ultimi minuti di gara, al termine di una disputa equilibrata ed emozionante, sotto gli occhi di genitori, appassionati e di tanti bambini del settore giovanile biancoazzurro. Una bellissima mattinata di sport con la S maiuscola, in cui ha trionfato la passione autentica per il calcio.

 

Di seguito le due formazioni che si sono sfidate al centro sportivo comunale di Passirano.

 

ASD PASSIRANO CAMIGNONE: Adriano Vavassori, Francesco Corona, Alessia Faifer, Luca Gasparotti, Alessandro Manca, Paolo Cola, Cristian Truffelli, Augustin Agyekum, Nicolai Giavani, Alessio Del Bono, Cristian Lorini.

 

FERALPISALÒ: Manuel Ancoor, Augusto Bosio, Nicolas Borboni, Mathias Cominelli, Stefano Cavagnoli, Michele Gasparini, Mattia Giubellini, Simone Guerrini, Stefano Manca, Carloalberto Mendogni, Giovanni Mingotti, Filippo Monfardini, Thomas Cosmin, Piera Turrini, Mirko Baronio, Valerio Giolito, Hamiti Bayrem, Luca Zanelli, Nicolae Zacchi.