default   Identiquota

L'identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 8: Erdit Duda

Due reti nella stessa partita non le aveva mai segnate. E ci credo, da mezzala di grinta e polmoni non è d'abitudine, in più la vera carriera è sbocciata solo in questo inizio stagione. Ma non c'è solo cuore nel gioco dell'Identiquota di questa settimana. C'è pure una spiccata abilità negli inserimenti. L'Orceana se l'è costruito in casa il suo centrocampista futuribile, mister Zobbio gli sta dando fiducia e i frutti si vedono. Arrivato dall'Albania con la mamma nel 2000, quando aveva solo 3 anni, per raggiungere il babbo che qui viveva dal '90, di seguito Calciobresciano.it vi propone il profilo di un meccanico-carpentiere da poco maggiorenne che ha saputo portare la sua grande cultura del lavoro sul rettangolo verde. Cari lettori, ecco a voi Erdit Duda.

Redazione

L'identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 7: David Da Silva

È nato tre giorni prima di Gianluca Lo Iacono - identiquota che lo ha preceduto in queste pagine - ma non in Italia, bensì in Brasile. Da Natal si è trasferito a Lonato nel settembre 2009, portandosi con sé mamma Elizabeth, che tuttora vive con lui. Domenica contro il Pescarolo ha segnato dal dischetto il rigore che ha regalato i 3 punti al suo Pro Desenzano, terza squadra in classifica del girone H di Prima Categoria, staccata di 2 soli punti dalla vetta. Conosciamo meglio il fuoriquota scelto da Calciobresciano.it a questo giro: il brasiliano David Da Silva.

Redazione

L'Identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 5: Manuel Capelli

Cresta alta e umiltà possono coesistere, quando una è caratteristica fisica e l'altra è approccio al gioco. Di voglia di lavorare (anche in officina) Manuel Capelli, Identiquota della settimana (ricordiamo, prendiamo in considerazione i nati dal 1995 in poi) con 19 anni ancora da compiere, ne ha tanta. Talento pure, e non è un caso che faccia parlare di sé già da qualche stagione. Vanta presenze in D, collezionate a Ciliverghe l'anno scorso, ed è “sceso” in Promozione per prendere per mano l'Adrense e guidarla alla scalata verso l'Eccellenza. Troppa ambizione? Domenica ha fatto capire a tutti che il progetto è realistico: gol decisivo per l'1-0 finale inflitto all'ex prima in classifica Pradalunghese e fiducia che ad Adro torna alta come il ciuffo del suo giovane attaccante. La zona playoff si avvicina, sotto a chi tocca.

Redazione

L'Identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 4: Andrea Seniga

È stato il trascinatore della Rappresentativa Juniores Lombardia, qualificatasi alla fase europea della Uefa Region's Cup dopo aver battuto 5-0 il Lazio (anche grazie ad un suo gol) nella finale nazionale. Studia da Marchisio mettendo grinta ed inserimenti al servizio del Vobarno, sorprendentemente secondo in classifica in Eccellenza. È un classe '95 ma ha già tanta esperienza alle spalle ed ormai è un centrocampista di sicuro affidamento tra i dilettanti. Domenica è uscito dal campo per infortunio: sperando di rivederlo al più presto in campo, dedichiamo ad Andrea Seniga “L'Identiquota” della settimana (ricordiamo che vengono presi in considerazione i giocatori nati dal 1995 in poi).

Redazione

L'Identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 3: Imed Ouardi

Due gol per ribadire che il Castrezzato ha fatto un colpaccio puntando su di lui in estate, andandolo a prelevare dal Palazzolo in prestito – visto come se la passa la squadra che detiene il suo cartellino, forse tenerlo in Promozione non sarebbe stata una brutta idea –; due gol per aiutare la sua squadra a rimanere in zona playoff e -2 dalla vetta del girone F di Prima, occupata dal Carobbio; due gol allo Juventina Covo che, per un milanista d.o.c., danno ancora più gusto. L'identiquota della settimana è un calciatore del '95 arrivato nel 2000 in Italia dal Marocco, un ragazzo che sta ultimando le pratiche per prendere la cittadinanza italiana. Il profilo dell'identikit di oggi è del numero 10 del Castrezzato, Imed Ouardi.

Redazione

L'Identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 2: Gianluca Lo Iacono

Le Rondinelle gli portano bene, non c'è che dire. Domenica la doppietta che lo ha inserito di diritto nella nostra lista di identiquota, ma già lo scorso anno un forte ricordo si era legato indissolubilmente ad un match contro la squadra cittadina. L'identikit proposto da Calciobresciano.it delle quote bresciane più promettenti (nati dal 1995 in poi), questa settimana, è di Gianluca Lo Iacono, tra le migliori frecce di destra della Seconda Categoria. Messe alle spalle stagioni di nomadismo tra settori giovanili e Csi, dallo scorso anno al Vs Lume è cominciata finalmente e seriamente la sua carriera. Dopo Vitari, un altro talento small size da tenere d'occhio.

Redazione

L'Identiquota: il profilo dei migliori giovani made in Brescia. Puntata numero 1: Samuele Vitari

Calciobresciano.it lancia una nuova rubrica, dedicata alla green generation che si sta coltivando sui campi dentro e fuori provincia. Per fare il paio con “Cosa resterà di quegli anni '70”, spazio dedicato ai giocatori senza tempo, ecco “L'identiquota”, una sorta di identikit dei migliori prospetti bresciani attualmente impegnati nei campionati dilettanti, nati dal 1995 in poi. La loro storia è ancora tutta da scrivere, alcuni non hanno nemmeno raggiunto la maggiore età, ma a volte il talento si vede già dalla carta d'identità.

Redazione