Puntata numero 28: Fausto Cornelli

Redazione
La Valle Camonica è storicamente terra di prospetti interessanti.
 
Fausto Cornelli si sta aggiungendo alla collezione grazie a una serie di prestazioni importanti. Contro il Vobarno è pure riuscito a realizzare il primo gol realizzando un coast to coast alla George Weah, che con la squadra del cuore di Fausto, il Milan, spesso regalava iniziative simili. Ecco la sua scheda:
 
Nome: Fausto
Cognome: Cornelli
Nato il: 26/08/1999
A: Esine
Nazionalità: Italiana 
Residenza: Nadro (BS)
Professione: Studente
Altezza: 1,75 m
Peso: 65 kg
Piede: Destro
Il momento dell'innamoramento: Per il Milan fin da piccolo
Da bambino sognavo di: Giocare nel Milan
Il gesto tecnico preferito: Doppio passo
Devo migliorare: Tatticamente
Settore giovanile: Vallecamonica
L'allenatore nel settore giovanile da cui ho imparato di più: Fabio Vicardi
Esordio in prima squadra: Vallecamonica-Calvina 
Carriera in prima squadra: Vallecamonica, Breno
Primo gol “tra i grandi”: Vobarno-Breno
Ruolo: Attaccante
Squadra del cuore: Milan
Il momento più bello da tifoso: Champions League 2007
Fonte di ispirazione: Shevchenko, Ronaldo il Fenomeno 
In campo assomiglio a: Non saprei 
La canzone che mi carica prima della partita: Eminem
Scarpe da calcio che indossi: Nike
Piatto preferito: Fiorentina 
La macchinata ideale: Sorteni, Laffranchi, Tosi
La partita che non dimenticheró: Vobarno-Breno , primo gol in prima squadra 
Il senatore bastonatore: Carmine Marrazzo
L'Identiquota che consiglio: Marco Savoini del Darfo