I migliori giovani dei dilettanti - Puntata numero 3: Filippo Pavoni

Redazione
In rampa di lancio con la Castenedolese, dopo le prime presenze nella passata stagione.
 
Domenica per lui grande prestazione, doppietta e sempre più fiducia da mister e compagni. Conosciamo meglio Filippo Pavoni:
 
Nome: Filippo
Cognome: Pavoni
Nato il: 05/09/01
A: Brescia
Nazionalità: italiana
Residenza: Brescia
Professione: studente 
Altezza: 1,90 m
Peso: 80 kg
Piede: destro
Il momento dell'innamoramento calcistico: intorno ai 3 anni quando giocavo al parco con gli amici 
Da bambino sognavo di: diventare un calciatore professionista in Serie A
Settore giovanile: Montichiari, Inter, Brescia e Lumezzane 
L'allenatore nel settore giovanile da cui ho imparato di più: Dario Lazzarin 
Esordio in prima squadra: nella scorsa stagione 
Carriera in prima squadra: Castenedolese (2018-2019 seconda parte di stagione e 2019-2020) 
Primo gol “tra i grandi”: in Coppa alla prima partita contro l'Atletico Carpenedolo quest'anno 
Ruolo: esterno offensivo
Squadra del cuore: Brescia
Il momento più bello da tifoso: promozione in A del Brescia 
Fonte di ispirazione: Ronaldo
Scarpe da calcio che indossi: Puma
La partita che non dimenticheró e perchè: vittoria 4-1 quando giocavo a Lumezzane contro il Milan perché erano una delle squadre piu forti del campionato con Atalanta e Inter e fu una stagione bellissima
Il compagno più forte con cui hai giocato: Esposito Sebastiano