I migliori giovani - Puntata numero 10: Diego Polonioli

Redazione
Gol a grappoli, decisivi, anche di pregevole fattura come la rovesciata contro la Virtus Lovere.
 
Diego Polonioli è ancora un giovane, ma considerando settore giovanile e sette anni in prima squadra può già definirsi una bandiera del Sellero. E proprio a lui i biancoverdi si stanno aggrappando per uscire dalle sabbie mobili e conquistare la salvezza. Conosciamolo meglio:
 
Nome: Diego
Cognome: Polonioli
Nato il: 13/12/1997
A: Lovere
Nazionalità: Italiana
Residenza: Cimbergo (Bs)
Professione: Impiegato amministrativo
Altezza: 1.87 m
Peso: 72 kg
Piede: Destro
Il momento dell'innamoramento: A 5 anni quando guardavo mio fratello giocare 
Da bambino sognavo di: diventare un calciatore professionista
Il gesto tecnico preferito: doppio passo
Devo migliorare in: difesa
Settore giovanile: Sellero Novelle
L'allenatore nel settore giovanile da cui ho imparato di più: Mauro Laffranchi e Troletti
Esordio in prima squadra: Sellero-Gavarnese il 30/03/2014
Carriera in prima squadra: 2 anni in Promozione e 5 in Prima Categoria tutti al Sellero Novelle
Primo gol “tra i grandi”: Albino Gandino-Sellero Novelle 1-4 il 04/05/2015
Ruolo: esterno offensivo - punta
Squadra del cuore: Milan
Il momento più bello da tifoso: Milan vincitore Champions 2007
Fonte di ispirazione: Kakà
Scarpe da calcio che indossi: Nike Tiempo
Piatto preferito: pizzoccheri
La partita che non dimenticheró e perchè: Virtus Lovere-Sellero Novelle doppietta e goal di rovesciata
Il senatore bastonatore: Gianclaudio Poetini
La partita (andata male) che vorresti rigiocare: Play out Pagazzanese-Sellero Novelle
Il compagno più forte con cui hai giocato: Diego Odelli
L'avversario più forte che hai affrontato: Fabio Quagliarella
L'Identiquota che consiglio: Elia Sorteni
 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk