Premi   Top Player

Top player: la medicina contro la crisi di un collettivo

antonioli_orsa

ECCELLENZA

Finalmente Orsa. Dopo quattro sconfitte consecutive la compagine sebina si risveglia dal suo letargo anticipato strappando un pari alla Grumellese, e di questi tempi va bene così, non è il caso di fare gli schizzinosi. Il ruggito dell'orgoglio è quello di ANTONIOLI, che realizza una doppietta con un gol splendido ed uno fortunoso. Risveglio.

 

Redazione

Da Slanzi a Camossi passando per Prandi, Braga, Pesciaioli e Membrini

mamone

ECCELLENZA
Dopo il bronzo e l'argento conquistati nelle ultime due gare di campionato SLANZI del Palazzolo completa il trittico di medaglie mettendo al collo l'oro di Eccellenza e incamerando 5 punti fondamentali per la rincorsa al titolo di Top Player di categoria. Il centrocampista biancazzurro sfodera l'ennesima prestazione di spessore, arricchita dal gol del 3-0 che piega definitivamente il Sarnico. Non si ferma più. Pechino express.

 

Nella foto Mamone del Valgobbiazanano, argento di Prima Categoria lo scorso fine settimana

 

Redazione

Donati e Salvetti montano gomme da neve

salvetti_bienno

ECCELLENZA
La neve non calma i bollenti spiriti del Palazzolo e dello scatenato DONATI , che si traveste da Santa Lucia e regala ai tifosi palazzolesi tre perle conquistando lo scettro dei top player di Eccellenza di giornata. Il ventenne bomber biancazzurro trascina i suoi nel roboante 5-0 sul Valcalepio. Folletto.

 

Nella foto Salvetti del Bienno, autore di una tripletta e top player di giornata in Prima Categoria

 

Redazione

Due Re Magi e una stella cometa tra i top player natalizi

aiolfi_real_dor


PROMOZIONE

AIOLFI gioca sul velluto e si prende con pieno merito il trono di giornata di Promozione. La sua partita inizia con un calcio piazzato che innesca il vantaggio di Antonini. La Calvina pareggia, ma prima dell'intervallo l'attaccante del Real Dor sigla il 2-1 con una saetta destinata all'incrocio dei pali che non lascia scampo a Rinaldini. Prandi pareggia, ma non è finita e a 7 minuti dalla fine Aiolfi sposta l'ago della bilancia dalla parte dei suoi. Mattatore.

Nella foto Aiolfi del Real Dor S. Eufemia

Redazione

Premio Top Player: ecco i migliori d'inverno

podio



Nella classifica generale del premio di Calciobresciano.it i migliori di ciascuna categoria salgono sul gradino più alto del podio. Sono loro i top player d'inverno, che dovranno difendere lo scettro di ghiaccio dagli assalti dei rivali fino al mese di maggio, quando un titolo simbolico diventerà un trofeo da stringere tra le mani insieme alla possibilità di conquistare il Pirlo d'Oro, riservato al dilettante dell'anno.


Redazione

Non solo attaccanti. Sotto i riflettori anche i portieri

trilli ECCELLENZA
Due portieri balzano più in alto di tutti. GUZZETTI dell'Orsa è il migliore in campo nel rovente 3-3 tra i sebini e la Pro Desenzano. La sua squadra resta in dieci al 7' del primo tempo e lui abbassa la saracinesca. Fa lo stesso TRILLI del Rigamonti Nuvolera, che grazie ai suoi interventi prodigiosi strappa un punto importante alla Stezzanese. Bresciani volanti.


Redazione

Cantoni, Bolis, Rampini e Zotti. I quattro moschettieri

zotti_bornato

ECCELLENZA
Palazzolo sogna, e se ha il diritto di farlo è soprattutto grazie a CANTONI, l'uomo del momento in casa biancazzurra. Il suo arrivo in riva all'Oglio ha trasformato una squadra già forte in un'autentica corazzata. Nell'ultimo turno di campionato si è meritato la candidatura di giornata della sua categoria grazie a una doppietta decisiva. Capo indiano.


Nella foto Zotti del Bornato, top player di giornata in Seconda Categoria

Redazione

Biancospino e Bandera sono immortali. Gorlani fa indigestione di gol

bandera

ECCELLENZA

1) BIANCOSPINO: Contro la Dellese, sfrutta al massimo la giornata di grazia di Cantoni, ieri contro la Ghisalbese si mette in proprio segnando l'eurogol che lancia il Palazzolo addirittura a quota 51. E lo davano per finito...

2) QUARENGHI: Ciliverghe in flessione? Ci pensa il Quare. Inventa, segna, regala giocate di gran classe con il suo mancino fatato. Due calci alla crisi. Sempre lui.

3) VARAS: I tifosi del Darfo l'hanno lasciato andare via a dicembre con qualche rimpianto, ma il Vallecamonica si tiene stretto il proprio gioiellino. Due reti in tre giorni, che fruttano quattro punti. Potevano essere sei. Rinforzo vero.


Nella foto Bandera del Cadignano, 48 anni e non dimostrarli

Redazione