Serie D, Mazzotti-Recino la verticale di qualità del Desenzano

Redazione

Lunedì, tempo di ragionare sui Top Player che hanno illuminato la domenica di Serie D.

 

Le domeniche al plurale, bisognerebbe dire, e anche un mercoledì. Perché col recupero dello scorso 10 febbraio (Breno-Real Calepina 0-0) si può finalmente aggiornare anche la 10a giornata, che circa un mese fa aveva visto altri due pareggi bresciani, quello scoppiettante tra Crema e Desenzano Calvina, quello beffa tra Ponte San Pietro (capace di rimontare il doppio svantaggio nel giro di 2 minuti tra 84' ed 86') e Sporting Franciacorta. Il centrocampo è stato il reparto da eleggere, in tutti questi tre casi. A partire dal metodista Nicola Mazzotti, metronomo e re degli assist in maglia desenzanese. Alberto Boschetti incide in maglia amaranto con un gol e un assist, mentre Gabriele Mondini regge sulla sua corsa tutta la mediana granata: se il Breno è diventato squadra inscalfibile, grandi meriti sono del suo schermo.

 

Andando veloci avanti arriviamo alle gare di ieri, quelle della 17a giornata, tutte e tre molto positive. Nel pareggio a reti inviolate imposto alla regina del girone B, il Seregno, spicca la tenuta difensiva del Franciacorta: pur priva di un totem come Matteo Piccinni, mister Gianluca Zattarin trova un Tommaso Lelj impeccabile. A Ciserano il Breno passa col minimo scarto, grazie ad un rigore procurato da Mattia Pelamatti e trasformato con calma olimpica da Alessandro Triglia. Il numero 11 nelle ultime tre stagioni è sempre stata la certezza sulla quale costruire le salvezze di Calvina prima e camuni adesso. I gol pesanti nelle partite importanti sono il miglior biglietto da visita possibile. Sul gradino più alto svetta infine Giorgio Recino, capocannoniere del girone con 10 reti, assieme a Danilo Alessandro del Seregno ed al bresciano Emanuele Bardelloni del Crema. Il milanese mette a referto una doppietta da centravanti di razza contro il Nibionnoggiono, timbrando sia su rigore che con un collo sinistro di potenza e rabbia, che marca la differenza tra fare 3 punti e farne solo 1. Un terminale offensivo perfetto per una squadra che, da Mazzotti in poi, mette tutte le domeniche tanta qualità sul terreno di gioco.

 

Top Player Serie D - 10a giornata

1) Mazzotti (Desenzano Calvina) - 3 punti

2) Boschetti (Sporting Franciacorta) - 2 punti

3) Mondini (Breno) - 1 punto

 

Top Player Serie D - 17a giornata

1) Recino (Desenzano Calvina) - 3 punti

2) Triglia (Breno) - 2 punti

3) Lelj (Sporting Franciacorta) - 1 punto

 

Classifica generale

1) Saporetti (Sporting Franciacorta) - 11 punti

2) Piccinni (Sporting Franciacorta) - 8 punti

3) Tagliani (Breno), Recino (Desenzano Calvina) - 7 punti

5) Triglia (Breno), Bertazzoli (Sporting Franciacorta) - 6 punti

7) Melchiori (Breno), Franchi (Desenzano Calvina) - 5 punti

9) Braidich, Brancato (Breno), Cazzamalli, Franzoni, Mazzotti, Pellegrini, Zanolla (Desenzano Calvina), Bithiene, Giorgino (Sporting Franciacorta) - 3 punti

18) Boldini, Lordkipanidze, Mondini, Sampietro (Breno), Marco Ruffini, Sellitto, Turlini (Desenzano Calvina), Boschetti, Scaglia (Sporting Franciacorta) - 2 punti

26) Baltrunas, Pelamatti (Breno), Coly, Lelj (Sporting Franciacorta) - 1 punto