Serie D, Triglia si fa trovare pronto. I Ruffini in classifica diventano due

Redazione

Ci ha messo 18 minuti circa Alessandro Triglia per regalare al suo Breno 3 punti fondamentali per la salvezza, nello scontro diretto della 25a giornata giocato in casa contro il Caravaggio.

 

Un colpo di testa di grande tempismo e coordinazione, una corsa spietata verso il 2-0 dopo un clamoroso errore avversario e, per non farsi mancar nulla, anche il rigore procurato nella ripresa e la generosità nel concederlo al compagno di squadra Lorenzo Melchiori. Quando il campionato entra nel vivo e le partite cominciano a pesare sulle gambe e nella testa, avere veterani di qualità, esperienza e carattere come il numero 11 fa tutta la differenza del mondo. Mister Tacchinardi lo sa e si coccola il suo Top Player.

 

Motore instancabile capace di battere decine di volte la fascia mancina, Luca Ruffini domenica si è tolto la soddisfazione di entrare anche nel tabellino marcatori, scegliendo con ottimo tempismo il momento e l'importanza del gesto: nei minuti di recupero di Desenzano Calvina-Ponte San Pietro, per la giocata della vittoria gardesana. Da quinto in mediana l'ex Rezzato può liberare tutta la sua atleticità, supportata da un piede educato e da un'elettricità che pare mai spegnersi. Per lui il secondo posto nel nostro podio.

 

Sul terzo sale Fabio Pilotti. Lo Sporting Franciacorta è sorpreso ad Adro dal Fanfulla, ora terzo in classifica. Gli amaranto non demeritano, colpiscono una traversa ed un palo, ma se rimangono agganciati alla gara fino al fischio finale lo devono al loro giovane portiere, che salva due volte su Riccardo Palmieri e una volta su Omar Laribi nel primo tempo, arrendendosi solamente all'eurogol di Umberto Agnelli. La copertina dell'incontro se la guadagna tuttavia nell'ultima porzione dei 90 minuti, quando risponde con un riflesso impressionante alla battuta potente e ravvicinata di Jan Casali.

 

La classifica stagionale rimane guidata da Simone Saporetti (15 punti), tallonato da Giorgio Recino (14), mentre Triglia sale al terzo posto solitario (13). Pilotti e Luca Ruffini (che aggancia il fratello Marco a quota 2) le new entry. Ancora in sospeso l'analisi della 22a giornata: dopo il ricorso della squadra di casa, risulta infatti non ancora omologato il risultato di 0-1 del match tra Scanzorosciate e Sporting Franciacorta, disputato lo scorso 21 marzo. Si attende la decisione del Giudice Sportivo, invitato a valutare la regolarità dell'incontro, che potrebbe essere rigiocato.

 

Top Player Serie D - 25a giornata

1) Triglia (Breno) - 3 punti

2) Luca Ruffini (Desenzano Calvina) - 2 punti

3) Pilotti (Sporting Franciacorta) - 1 punto

 

Classifica generale

1) Saporetti (Sporting Franciacorta) - 15 punti

2) Recino (Desenzano Calvina) - 14 punti

3) Triglia (Breno) - 13 punti

4) Tagliani (Breno) - 10 punti

5) Brancato (Breno), Bertazzoli, Piccinni (Sporting Franciacorta) - 8 punti

8) Bithiene (Sporting Franciacorta) - 6 punti

9) Melchiori (Breno), Franchi (Desenzano Calvina), Boschetti (Sporting Franciacorta) - 5 punti

12) Boldini, Braidich (Breno), Cazzamalli, Franzoni, Mazzotti, Pellegrini, Turlini, Zanolla (Desenzano Calvina), Giorgino (Sporting Franciacorta) - 3 punti

21) Libertazzi, Lordkipanidze, Mondini, Sampietro (Breno), Chiari, Luca Ruffini, Marco Ruffini, Sellitto (Desenzano Calvina), Scaglia (Sporting Franciacorta) - 2 punti

30) Baltrunas, Goglino, Pelamatti (Breno), Bagatini, Coly, Lelj, Pilotti (Sporting Franciacorta) - 1 punto