Dal ritorno di Slanzi alla doppietta di Guarneri passando per il para rigori Tibola

Redazione

tibola

ECCELLENZA
1) MARCO SLANZI: riparte lui, con una doppietta, e il Palazzolo lo segue a ruota. Trovate un centrocampista che è già in doppia cifra a due mesi e mezzo dal termine del campionato. Non c'è nessuno, solo lui. Trascinatore
2) LORENZO PAGHERA: i suoi gol fanno sognare al Desenzano il colpaccio fuori casa, ma la beffa è servita al 94'. Resta la convinzione che, dopo le 3 reti in una settimana, si sia rimesso a correre. Vuole il trono dei cannonieri bresciani. Soprattutto la salvezza. Ancora (con l'accento sulla a...)
3) DANIELE PEDRUZZI: a Dello, anche domenica sulle tribune, rimpiangevano la sua dipartita in direzione Ciliverghe. Solo la sfortuna nega alla squadra di Manini di fare punti contro il Ciliverghe, ma la sua rete dimostra che da qui alla fine ci sarà da combattere con lui. E con loro. A centrocampo, difficile trovare di meglio. Faro


Nella foto il portiere Renato Tibola, top player di giornata in promozione

PROMOZIONE
1) RENATO TIBOLA:
parare un rigore a Bacchiocchi non è da tutti. Vincere, da ultima in classifica, contro la seconda, tanto meno. Se a giugno arriverà il miracolo della salvezza, dovranno abbracciarlo in tanti. Insuperabile
2) MARCO BONOMETTI: il padre ha giocato 421 partite nel Brescia, lui spera di tornare professionista un giorno dopo aver accarezzato il mondo dei grandi a Montichiari. Se Rudiano doveva essere il suo nuovo trampolino di lancio, ha trovato delle molle speciali. Segna, fa segnare. E vince. Altra categoria
3) MICHELE CANCELLI: a Sarnico lamentano la mancanza di un attaccante per puntare al grande salto, ma l'avevano in casa. Ora è all'Adrense e timbra con regolarità. Domenica, due reti. Per servirla. Cancelliere

1^ CATEGORIA
1) PIETRO GAVAZZENI:
dopo una lunga assenza, rientra in campo e piazza una doppietta vincente, che significa play off virtuali per la sua Cazzaghese. Ora arriva il difficile, gli tocca ripetersi. Bentornato
2) GIACOMO ZINI: è il braccio armato di Paolo Ziliani e del suo Mairano in grande ascesa. Una doppietta tira l'altra, doppia cifra già raggiunta. Bomber seriale
3) LUDOVICO VALSECCHI: il gol al Valgobbia Zanano, al minuto 95, è quello che nel basket viene chiamato "buzzer beater" a fil di sirena. La rete più importante del campionato dell'Ome porta la sua firma. Sulla sirena

2^ CATEGORIA
1) JEAN GNANZOU:
fisico impressionante, magari un po' grezzo ma molto efficace. Con la doppietta di domenica, trascina le Rondinelle nelle zone che contano e arriva a 14 in campionato. Nessuno come lui in questa categoria. Imperatore
2) SIMONE PESCIAIOLI: non è bello ripetersi, ma il quasi 39enne allenatore-giocatore del Pozzolengo segna sempre. Gol mai banali, tutti decisivi. Come domenica, quando ribalta la situazione e si autoconsegna tre punti fondamentali. Chi fa da sè fa per tre
3) LUCA MAROLI: un altro vecchietto terribile, classe 75, che sembra essere sbocciato in Primavera. Un'altra doppietta, ormai non si contano più. La seconda rete arriva all'ultimo giro d'orologio. E il Fiesse si rialza. Insaziabile

3^ CATEGORIA
1) MARCO GUARNERI:
doppietta nel match del giorno, con bottino aggiuntivo di tre punti per il suo Verolavecchia. Segnare negli incontri decisivi conta di più. Match winner
2) SIMONE CRESCINI: ribalta la gara a Villanuova. Il suo Roè Volciano non vince spezzo, anzi. Per questo, la festa vale doppia., Come i suoi gol. Domenica bestiale
3) DANILO SCOLARI: la Padernese ricorderà a lungo il campo di Vezza d'Oglio e la sua faccia. Scolari terribili

Ricordiamo che ogni settimana dalle partite di ciascuna categoria emerge il podio di giornata. Al primo vengono assegnati 5 punti, al secondo 4 e al terzo 3. Al termine della stagione verrà premiato il top player di ogni categoria. Il migliore tra i migliori riceverà il Pirlo d'oro.