Voglia di allenamenti? Arriva Nostop, ed è già tempo di pre-season

Redazione
 

Nostop. Un messaggio che arriva dai campi, un mantra per tornare a correre, un segnale di speranza in vista di un ritorno alla normalità di cui si avverte fame, desiderio, necessità.


Il mondo del calcio professionistico è tornato ad accendersi, ma dilettanti e amatori vivono ancora in un limbo dal quale uscire, ovviamente nel segno della sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti.

 


Toccherà proprio a Nostop trascinare fuori dal letargo di un lungo lockdown i calciatori che intendono affacciarsi alla nuova stagione, ritrovando spirito, brillantezza e divertimento.

 


Il giorno da segnare in agenda è lunedì 6 luglio, data in cui al Centro Sportivo Rigamonti verranno accesi i motori del pre-season. Sarà come il primo giorno di scuola, una festa per ricominciare a guardare al futuro dello sport più amato.

 


A Buffalora calciatori di ogni categoria ed età potranno allenarsi il lunedì, mercoledì e venerdì alle 19.15 contando, come da tradizione, su uno staff di primo livello. Porte aperte anche per eventuali infortunati, che faranno affidamento sui consigli e i servizi garantiti dai fisioterapisti.

 


Ovviamente lo staff tecnico di Nostop imbastirà un lavoro fisico e tecnico che tenga conto del periodo di sosta forzata, con l'obiettivo di accompagnare tutti gli atleti al ritorno in forma attraverso una riattivazione graduale. Evitare infortuni e puntare al benessere psicofisico è il risultato primario inseguito dagli ideatori dell'iniziativa. A garantire ulteriore qualità alle serate va sottolineata la rinnovata partnership con Vitality, azienda bresciana specializzata nella nutrizione e nell'integrazione per lo sport, pronta a garantire consulenze mirate ai partecipanti.

 


Un confronto vivo tra giocatori e staff sarà alla base di ogni momento, ma non va dimenticato che le porte saranno aperte anche per i direttori sportivi che vorranno valutare eventuali giocatori in cerca di una sistemazione o attualmente svincolati.

 


La quota associativa prevede un costo fisso di 20 euro, che garantisce copertura assicurativa e il kit di abbigliamento: t-shirt, pantaloncini, calze e borsa.
Dal punto di vista della partecipazione agli allenamenti massima flessibilità. Sarà infatti possibile iscriversi a singole sedute (10 euro ciascuna), prenotare un pacchetto intermedio (3 allenamenti settimanali a 25 euro) o usufruire del pacchetto completo, con 12 sessioni a 90 euro.

 


La grande novità dell'edizione 2020 di Nostop, tuttavia, consiste nell'estensione geografica del progetto, che il martedì e il giovedì traslocherà a Montichiarello, dando così ai calciatori della provincia la possibilità di scegliere la soluzione ideale dal punto di vista logistico. Merito della stretta di mano con Alessandro Bresciani, direttore generale della Voluntas Montichiari che ha spalancato le porte a Nostop con disponibilità ed entusiasmo. Nella località bassaiola gli allenamenti saranno 8 e l'adesione al pacchetto completo prevede una tariffa di 60 euro.

 


Per informazioni ed iscrizioni è possibile consultare il sito ufficiale footballnostop.it.

 


Si riparte. Nostop.