cbs_logo_white
Parola di Presidente

Giambattista Belotti: “Voglio un’Adrense con un settore giovanile al top. Quel giorno potremo puntare anche alla Serie D. Io come Zamparini? La verità è che certi allenatori li cacciano le squadre”

Correva l'anno 2002 quando Giambattista Belotti venne convocato ad una riunione straordinaria al centro sportivo di Adro. Fino a quel momento era un papà come gli altri, che accompagnava il figlio a giocare e sosteneva la società con qualche piccola sponsorizzazione. "Eravamo in 5, la maggior parte dei quali genitori di ragazzi del vivaio. Mi dissero che stava per saltare tutto e che bisognava salvare il calcio ad Adro. Uno si propose come direttore sportivo, un altro come segretario. L'aspirante vicepresidente mi disse che dovevo prendere in mano io la situazione. Gli chiesi se era pazzo, ma mi misero alle strette. Non potevo dire di no, tutti quei bambini non potevano finire in mezzo a una strada".

Sei già iscritto al CBS Club? Effettua il log-in.

Questo contenuto è disponibile solo per i membri Premium del CBS Club

condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro da Parola di Presidente
Giambattista Belotti: "Voglio un'Adrense con un settore giovanile al top. Quel giorno potremo puntare anche alla Serie D. Io come Zamparini? La verità è che certi allenatori li cacciano le squadre"
Alberto Lancini si racconta: "Credo in un modello di calcio che sia famiglia e aggregazione. Da presidente del Montorfano grandi gioie e una ferita aperta"
Nicola Bianchini (Ciliverghe): "Siamo la quarta squadra di Brescia, ma non dimentichiamo da dove siamo partiti. Fusione con Montichiari per il grande salto? Per ora è fantacalcio"
Centrolago, unico e trino. Giacomo Passini: "Oltre i campanilismi per il bene dei giovani. Un presidente o caccia i soldi o fa come me: si rimbocca le maniche"
Ezio Di Loreto (Sporting Club): "Siamo neonati e senza una realtà territoriale alle spalle, ma organizzazione e gruppo saranno le nostre fondamenta"
Monica Bellini (Saiano): "In questo calcio maschilista ho dovuto dimostrare di avere gli attributi. Dico grazie al Brescia Femminile e sogno il mio piccolo triplete"
Giuseppe Cesari: "In Champions emozioni uniche e giacche sudate, ma per ora preferisco lo Scudetto. Per il futuro sogno un centro sportivo e una fusione col maschile"
La nostra intervista del 2010. Gino Corioni: "Ho sempre sognato di dare grandi soddisfazioni ai bresciani. Sono contento della mia vita, nonostante tribolazioni ed errori"
Ultime notizie

Buona la prima per il Brescia, Ndoj e Bianchi stendono il Sudtirol

Brescia e Milan Primavera si sfidano in ricordo di Giampaolo Valnegri

Giorgio Benedetti, il calcio visto da Serle: concretezza, fame e coraggio

Ufficiali i calendari di Serie B e Serie C, Brescia e Lumezzane pronte alla partenza

Seria A al via con quattro bresciani presenti

Pergolettese, dal Brescia arriva Lorenzo Andreoli

Trento, ufficiale l’ex Brescia Alessandro Semprini

Coppa Italia, il Lumezzane sfiderà il Legnago Salus nel turno preliminare

Cagliari, arriva il bresciano Alberto Dossena

Serie B, stasera al via con Parma-Bari

Istruttori, allenatori, giovani calciatori e calciatrici. Le nuove opportunità in provincia

Un nuovo attaccante nel listone: Mor Sene. Maccarini e Legrenzi trovano squadra

Virtus Aurora Travagliato, ufficiale il ritorno di Andrea Minelli

Coppa Lombardia Juniores, ecco i gironi: tre squadre bresciane in corsa

Morosini stende la Feralpisalò nella Steel Cup, l’inizio della Serie C slitta al 4 settembre