cbs_logo_white
Brescia

Primo ko per il Brescia, il Como espugna il Rigamonti

Arriva alla settima giornata la prima sconfitta per il Brescia di Filippo Inzaghi, fermato da un ottimo Como estremamente cinico in zona gol.

Partita subito in salita per le Rondinelle, costrette ad inseguire dopo solo un quarto d’ora di gioco a causa di un gol di Cerri, che buca Joronen sugli sviluppi di un calcio piazzato. La reazione del Brescia arriva solo nel finale di prima frazione, Moreo scalda i guanti del bresciano Gori e Mateju spedisce a lato di testa. È l’antipasto per il gol del pareggio, che arriva al 44’ grazie ad una zuccata di Palacio su cross di Pajac.

La ripresa si apre con una doccia freddissima per i biancoblù. La Gumina viene perso dai centrali bresciani e sfrutta al meglio un traversone di Iovine portando nuovamente in vantaggio il Como. Il Brescia cerca subito di reagire alzando il baricentro, ma non trovando il varco giusto per fare male a Gori. L’occasione perfetta arriva al minuto 85 e Bajic si fa trovare pronto per siglare il 2-2 su suggerimento di Palacio. Cinque minuti più tardi sono gli uomini di Gattuso però a trovare il terzo vantaggio di giornata, sfruttando al meglio un contropiede con Bellemo. Al 94’ arriva anche il poker dei comaschi, con Gliozzi che dagli undici metri batte Joronen e sigla il definitivo 2-4.

Rondinelle che restano dunque a 14 punti, cinque in meno della capolista Pisa. Como che trova la prima vittoria in campionato e ottiene tre punti che danno respiro alla truppa di Gattuso.

BRESCIA-COMO 2-4 (45’ Palacio, 84’ Bajic – 14’ Cerri, 47’ La Gumina, 90’ Bellemo, 94’ rig. Gliozzi)

BRESCIA: Joronen; Mateju (37’st Karacic), Cistana, Chancellor, Pajac; Jagiello (15’st Olzer), Van de Looi, Bertagnoli (25’st Ayè); Tramoni (25’st Ndoj); Moreo (37’st Bajic), Palacio. A disp: Cavion, Huard, Labojko, Linner, Mangraviti, Papetti, Perilli. All. Inzaghi
COMO: Gori; Vignali, Scaglia, Varnier (41’st Solini), Cagnano; Iovine, Arrigoni, Bellemo, Parigini (14’st Ioannou); Cerri (31’st Gliozzi), La Gumina (31’st Chajia). A disp: Bertoncini, Bovolon, Facchin, Gabrielloni, H’Maidat, Kabashi, Peli, Zito. All. Gattuso

 

 

condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro da Brescia
Cellino torna a parlare a campo aperto: tanti temi, da Clotet ai "condor"
Al Rigamonti succede tutto nel finale: Bisoli risponde a Dermaku, Brescia-Lecce finisce 1-1
L'uomo che non ti aspetti: Spalek entra dalla panchina e decide il derby con la Cremonese
Un rigore di De Luca condanna il Brescia più brutto della stagione
La difesa traballa anche con la Primavera, Bajic in grande spolvero
Primo ko per il Brescia, il Como espugna il Rigamonti
Che rimonta del Brescia, Cistana-Chancellor-Pajac ribaltano l'Ascoli
Brescia-Ayé, il matrimonio prosegue. Ufficiale il rinnovo fino al 2024
Ultime notizie

Paganese, arriva il difensore Elia Maccherini

Bagnolese, altri tre acquisti e due conferme per i neroverdi

Gussago, ufficiale Stefano Strada a centrocampo

Albania U18, convocazione per due baby rondinelle

Il Brescia incanta nella prima partita ufficiale, steso il Pisa

La Feralpisalò presenta Stefano Lucchini: "Sono in una società seria ed ambiziosa"

Coppa Brescia 2022-23, le novità e i gironi: il riepilogo

Catania, arriva il difensore Alessio Castellini

La Feralpisalò esce a testa alta dalla Coppa Italia, l’Udinese vince 2-1

Stasera Big Match Live speciale Pisa-Brescia e dilettanti. Diretta tv, Facebook e Youtube

Il riepilogo sui regolamenti dei tornei dilettantistici

Il Lumezzane Femminile è ufficialmente in Serie C, è esodo dal Cortefranca

Coppa Brescia, il video dei sorteggi in esclusiva dalla sede della Lnd

CazzagoBornato, tra i pali arriva Diego Abbrandini

Brusaporto, ufficiale l’arrivo di Mattia Tirelli