cbs_logo_white
Corsi di formazione

A Brescia dal 2 maggio il corso Uefa C per allenatori

Dal 2 maggio al 18 giugno a Brescia si terrà il corso Uefa C per allenatori di calcio

Sei già iscritto al CBS Club? Effettua il log-in.

Questo contenuto è disponibile solo per i membri Premium del CBS Club

condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro da Corsi di formazione
Il 4 aprile l'incontro dal titolo "Dai dilettanti ai professionisti. I punti in comune"
A Brescia dal 2 maggio il corso Uefa C per allenatori
AIAC e Scuola Portieri G. Violini presentano una mattinata di formazione a San Zeno
Concluso il corso di formazione per allenatori organizzato dal CSI
Tra marzo e aprile il corso integrativo per l'abilitazione ad Allenatore Dilettante Regionale
Feralpisalò, dal 24 gennaio torna il progetto "10 e lode"
Imparare ad utilizzare il corpo: questa sera appuntamento con la Brescia Academy
Allenatori e preparatori, quale futuro? A Montichiari un confronto ricco di spunti
Ultime notizie

Trevigliese, ufficiale l’arrivo di Manuel Gullotta

Desenzano Calvina, ufficiali le partenze di Zaccariello e Munaretto

Scarsetti e Spreafico si accasano nel bergamasco

Nave, gol e spettacolo nelle prime tre giornate

Possanzini si ripresenta a Brescia: "Priorità alla famiglia, il mio calcio è curiosità"

Brescia Femminile, il 2 luglio a Sirmione un Open Day per giovani calciatrici

Ponte San Marco, ora viene il bello: Fontana e Dea alle semifinali di domani

Altre mosse per il Roncadelle: rinnova Bamba, arrivano Saleri e Festoni

Inizia il mercato della Feralpisalò: blindati Legati e Balestrero, dall’Inter arriva Christian Dimarco

L'esperienza di Shkembi, i gol di Larotonda, ma anche nuove giovani promesse

Sandro Agostini ed Antonio Bufano per i vivai

Dai Regionali del Franciacorta agli amatori di Roncadelle e Flero

Imperiale-Musso, stretta di mano per far volare in alto Castegnato

Pe.Pi Coffee e More e Carrozzeria Grazioli accedono alla finale

Prima e Seconda: il punto sugli ultimi affari di mercato