FantaTopPlayer – Serafino Furaforte, carta vincente del Darfo nel momento clou: “Ora siamo primi ma facciamo attenzione, basta poco per stravolger tutto nuovamente”

darfo_ghisalbese

Quella che si sta concludendo potrebbe essere la settimana che spariglia il campionato di Eccellenza più equilibrato degli ultimi anni; la sua doppietta potrebbe valere ben più dei tre punti messi in valigia di ritorno da Ghisalba. Il 4-0 secco con cui il Darfo si è sbarazzato della Ghisalbese domenica scorsa, grazie alle due reti d’apertura del FantaTopPlayer di questo turno, Serafino Furaforte, ha raddoppiato il suo valore dopo il comunicato del giudice sportivo di ieri, che comminava tre punti di penalizzazione all’Orceana (ex) prima in classifica.

La mannaia del giudice sportivo – Punizione bis all’Orceana per il caso Giovinetti: -3 in classifica. Zobbio: “Faremo ricorso”

orceana_capolista

La capolista del girone C di Eccellenza cambia di giovedí, senza che nessuno sia sceso in campo. Il Tribunale Federale commina infatti tre punti di penalizzazione all’Orceana per il caso Giovinetti, sceso in campo nelle prime tre giornate nonostante fosse squalificato. L’Orceana aveva giá pagato con la sconfitta a tavolino dopo la vittoria maturata sul campo contro la Bedizzolese, prima squadra a esporre reclamo, logicamente accolto dalla giustizia sportiva, per la presenza del giocatore squalificato, sanzionato inoltre con due giornate di squalifica. Queste le (poche) parole fresche di mister Osvaldo Zobbio: “Preferirei non commentare, in questi casi è meglio non dire nulla. Posso solo assicurare che faremo ricorso, ma non sta a me dire se la pena è adeguata all’errore. Se eravamo stati avvertiti? No, ma visti alcuni precedenti ce lo aspettavamo, magari 2 e non 3 punti di penalizzazione, ma ce lo aspettavamo. Pensiamo a giocare, e speriamo di non dover dipendere dal ricorso…”.

Fantacalcio Bresciano: risultati della nona giornata e dei quarti di Coppa. Bagarre in testa, 4 squadre al comando a -4 dalla fine

logo_FantacalcioBresciano

La formula a scontri diretti sta rendendo indimenticabile, soprattutto emozionante, la seconda edizione del Fantacalcio Bresciano. In campionato, questa settimana, steccano le migliori e si forma così un gruppetto con 4 formazioni al vertice: Grippi Sho, Nicole, Paperopoli e Cuore Granata. Poco distante anche Fontana Lume, le altre corrono per un piazzamento e, nel frattempo, le 8 rimaste in questo weeekend si contenderanno la semifinale in Coppa nel ritorno dei quarti.

La mannaia del giudice sportivo: clamoroso, Rudianese-Gottolengo si ripete perché l’arbitro non doveva sospenderla. Inverardi e Zobbio appiedati, Real Ghedi falcidiato. Torbole-Cadignano 0-3 a tavolino

cartellino rosso ok

Rudianese-Gottolengo, di cui vi abbiamo parlato lunedì (clicca qui), verrà rigiocata. Il direttore di gara, il signor Affatato, l’ha sospesa senza reale motivo al 79′ di gioco quando la Rudianese conduceva 1-0, dopo qualche protesta di troppo da parte di Maolucci del Gottolengo (squalificato 5 turni). Una reprimenda pubblica da parte del giudice sportivo al direttore di gara e un caso che può creare un precedente: se una squadra fosse sotto nel punteggio, a questo punto, potrebbe anche tentare questa carta contando di poter trovare sulla propria strada un arbitro permaloso o eccessivamente fiscale.

Fantacalcio Bresciano: risultati dell’ottava giornata e degli ottavi di Coppa. Nicole torna leader, Paperopoli in ascesa

logo_FantacalcioBresciano

Il Fantacalcio Bresciano si avvia verso la fase decisiva. Mancano 5 giornate al termine del campionato a scontri diretti e la Coppa, dopo degli ottavi di finale vibranti, vede ora in lotta solo 8 formazioni ammesse ai quarti. Nell’ultimo turno, Nicole torna padrona a scapito di Grippi Show che si consola con la rimonta in Coppa che gli vale la promozione. Grande ressa ai piani alti della classifica, in grande ascesa c’è Fc Paperopoli.

Fantacalcio Bresciano: risultati della settima giornata e degli ottavi di coppa. Grippi Show balza in vetta da solo

logo_FantacalcioBresciano

Il rush finale del Fantacalcio Bresciano è già partito. La settima giornata ha visto un ribaltamento delle posizioni in vetta alla classifica: Scalvo Team batte a sorpresa Nicole e Grippi Show, sconfiggendo Fontana Lume, balza in testa da solo. Situazione molto aperta in classifica, con 7 squadre nell’arco di 4 punti. Intanto, in Coppa, si procede a ritmo serrato. L’andata degli ottavi proietta virtualmente ai quarti alcune formazioni, mentre il ritorno di oggi deciderà sul resto.

La mannaia del giudice sportivo: Flero falcidiato. Un mese a Ramera, 3 giornate a Dallolio e Caldera. Decise le date dei recuperi

cartellino rosso ok

Mannaia pesante per il Flero, che si vede portar via metà squadra dal giudice sportivo in Terza. Ma, preso atto dell’ennesimo giorno d’attesa per la risoluzione del caso Paghera (ancora nessuna notifica dalla procura federale, potrebbe però arrivare anche domani. In teoria…), ci sono da segnalare – tra le altre – anche le 3 giornate di squalifica per Dallolio (Castrezzato) e Caldera (Navecortine), mentre a Erbusco il clima continua a essere surriscaldato: Ramera resterà fermo fino al 4 aprile per la reazione violenta nei confronti del direttore di gara nell’ultimo match.

Fantacalcio Bresciano, la top 11 della settimana

logo_FantacalcioBresciano
La top 11 del Fantacalcio Bresciano torna puntuale, come ogni settimana, con i migliori giocatori per ruolo secondo il punteggio assegnato dal nostro gioco che, ricordiamo, assegna bonus differenti a seconda delle categorie per ogni marcatore (+3 per D ed Eccellenza, +2,5 per la Promozione, +2 per la Prima, +1,5 per la Seconda, +1 per la Terza). 

L’intervista al FantaTopPlayer – L’incredibile domenica di Paolo Ronchi, tripletta all’esordio in Figc con il Nuvolera: “Volevo mettermi alla prova, ci sono riuscito. Ora sogno la doppia cifra”

junior_nuvolera
Esordire a 33 anni in categoria, segnare (tre volte) e diventare il FantaTopPlayer della settimana per Calciobresciano. Capita in Terza, capita allo Junior Nuvolera scoppiettante del 7-0 allo Juvenilia, capita in particolare a Paolo Ronchi, un ragazzo cresciuto respirando l’aria nuvolerese e giocando a calcio, aspettando il momento giusto per mostrare a tutti le sue qualità.