cbs_logo_white
Vetrina

Scalvini: “Abbonarsi a CBS? Non ci ho pensato un secondo. Tifo Milan, Riga e Cellatica”

“Ho sottoscritto subito la mia membership premium annuale perché seguo CalcioBresciano da sempre e ritengo preziosi i servizi di cui ho usufruito in questi anni. Parola di Franco Scalvini, primo lettore a varcare la soglia del CBS Club pochi minuti dopo il lancio del nuovo corso del sito, lo scorso 22 dicembre.

“Non aveva senso aspettare, dato che consulto quotidianamente le notizie e la cifra richiesta mi sembrava consona, anche perché immagino che per garantire tutto ciò che propone CalcioBresciano ci siano dei costi di gestione da sostenere. In questi anni per me è stato un compagno fedele, che ho sempre consultato anche la domenica per sapere subito i risultati dei dilettanti”.

Già, perché Scalvini la domenica si siede sulle tribune della provincia da tifoso, al seguito del figlio Francesco, centrocampista del Cellatica classe ’97: “Credo che siano i più forti del girone e che possano vincere il campionato. Mio figlio? Le ha giocate tutte garantendo un rendimento alto, secondo me può fare bene anche in una Promozione, ma essendo il papà i miei giudizi vanno presi con le pinze”.

Quella per il calcio è una passione condivisa in famiglia: “Credo che per un padre sia davvero bello accompagnare il figlio in un percorso e in un’evoluzione umana e sportiva di questo tipo. Per me è stata una grande soddisfazione vederlo crescere, ma anche andare allo stadio a tifare Milan insieme portandoci dietro pure sua sorella, che ancora oggi va a vedere i rossoneri a San Siro”.

Uno stadio in cui il signor Franco, classe ’64, ne ha viste delle belle. “Ho fatto l’abbonamento per dieci anni consecutivi, dall’ultimo Liedholm a Capello, passando per Sacchi. Anni indimenticabili, soprattutto nelle notti europee. Il Milan di Ancelotti, invece, l’ho seguito un po’ in tv e un po’ allo stadio. Ora non vado spesso, ma credo che dopo qualche anno di sofferenza sia arrivato il momento buono per tornare a vincere qualcosa”.

Oltre al gialloblù del Cellatica e al rossonero del Milan c’è anche tanto granata nel cuore di Scalvini, quello della Mario Rigamonti: “Sono dirigente da dieci anni ed è un onore dare una mano ad una società di rilievo e organizzata. Seguo l’Under 19 (foto credit adcmariorigamonti). Sono di Rezzato, ma alla Riga mi sento a casa mia. Il calcio per i giovani è una valvola di sfogo importante, soprattutto in questi tempi complicati dalla pandemia. È bello vedere i ragazzi condividere esperienze con i loro coetanei e crescere insieme. Speriamo che si possa tornare presto in campo, ma bisogna anche comprendere che in questo momento la situazione è delicata e bisogna pensare prima alla salute”.

Tornando a CBS ecco l’input del membro numero uno: “Avete cambiato marcia occupandovi sempre di più di calcio giovanile. Bene così. Più lo farete meglio sarà per tutto il movimento. Perché consiglierei a chi non l’ha ancora fatto di abbonarsi? Perché credo che per chi è interessato al calcio locale, soprattutto a livello dilettantistico, CalcioBresciano rappresenti una realtà da seguire e sostenere”.


Vuoi goderti il 100% dei contenuti di CalcioBresciano?
Fai come Franco e passa alla Membership Premium!
Sono solo 2,50 euro al mese… clicca qui.

 

condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro da Vetrina
Giorgio Benedetti, il calcio visto da Serle: concretezza, fame e coraggio
Castenedolese, vent'anni da festeggiare con un sogno chiamato Promozione
Stasera Big Match Live speciale Pisa-Brescia e dilettanti. Diretta tv, Facebook e Youtube
NOSTOP, i partner commerciali: una rete interconnessa per la crescita comune
È il Gavardo dei giovani. Tonoli: "Investiamo nel vivaio per una prima squadra nostrana"
Tecnocasa, porte aperte a calciatori, allenatori e preparatori dei dilettanti. Quando pallone e lavoro non si ostacolano
C'è posta per voi. Parte oggi il servizio di newsletter per gli iscritti a Cbs
NOSTOP - Una visione, due direzioni. Preparatori e tecnici: "Stimoli nel confronto"
Ultime notizie

Buona la prima per il Brescia, Ndoj e Bianchi stendono il Sudtirol

Brescia e Milan Primavera si sfidano in ricordo di Giampaolo Valnegri

Giorgio Benedetti, il calcio visto da Serle: concretezza, fame e coraggio

Ufficiali i calendari di Serie B e Serie C, Brescia e Lumezzane pronte alla partenza

Seria A al via con quattro bresciani presenti

Pergolettese, dal Brescia arriva Lorenzo Andreoli

Trento, ufficiale l’ex Brescia Alessandro Semprini

Coppa Italia, il Lumezzane sfiderà il Legnago Salus nel turno preliminare

Cagliari, arriva il bresciano Alberto Dossena

Serie B, stasera al via con Parma-Bari

Istruttori, allenatori, giovani calciatori e calciatrici. Le nuove opportunità in provincia

Un nuovo attaccante nel listone: Mor Sene. Maccarini e Legrenzi trovano squadra

Virtus Aurora Travagliato, ufficiale il ritorno di Andrea Minelli

Coppa Lombardia Juniores, ecco i gironi: tre squadre bresciane in corsa

Morosini stende la Feralpisalò nella Steel Cup, l’inizio della Serie C slitta al 4 settembre