cbs_logo_white
Vetrina

Promozioni, retrocessioni, play off, play out, forbici di punti: facciamo chiarezza

I campionati dei dilettanti volgono al termine, si è entrati da qualche settimana in quella fase di stagione in cui calcoli e incroci fanno da padroni nei discorsi di società, staff tecnici e giocatori. Ascoltando queste voci, abbiamo preso nota di tanti dubbi relativi ai regolamenti che determinano le diverse fasi di post season.

Abbiamo perciò cercato di riepilogare, nell’articolo qui sotto, tutte le informazioni principali di cui tener conto per poter affrontare gli ultimi minuti di stagione regolare con la piena consapevolezza di ciò che potrà accadere dal fischio finale dell’ultima giornata di campionato. A fugare ogni possibile questione opaca, la collaborazione del delegato provinciale FIGC Stefano Facchi, oltre al documento ufficiale diramato dal Comitato Regionale Lombardia. Prendete carta e penna.

 

DISPOSIZIONI GENERALI

– In caso di parità di punti conseguiti da 2 o più squadre al termine del campionato, il titolo sportivo in competizione (promozione diretta alla categoria superiore o retrocessione diretta alla categoria inferiore) verrà assegnato mediante spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore.

– Nei primi turni intra girone, in caso di parità di punti conseguiti da 2 o più squadre al termine del campionato, i criteri per determinare le squadre qualificate ai play off o ai play out di ogni girone saranno dati, nell’ordine, da:

  • maggior numero punti conseguiti negli scontri diretti (classifica avulsa);
  • miglior differenza reti negli scontri diretti;
  • miglior differenza reti nel campionato;
  • miglior punteggio nella Coppa Disciplina;
  • sorteggio.

– Negli spareggi play out che prevedano lo svolgimento di gare di andata e ritorno, le gare di andata saranno programmate in casa della squadra con la peggior classificata in campionato. In caso di parità nel punteggio complessivo, i criteri per il passaggio del turno saranno dati dal miglior piazzamento in campionato.

– Non si disputeranno i primi 2 turni play off se:

  • il distacco tra 2ª e 3ª classificata in campionato è superiore a 9 punti (dai 10 in su): la 2ª passa direttamente al terzo turno (ove previsto);
  • il distacco tra 2ª e 4ª classificata in campionato è superiore a 9 punti (dai 10 in su): 2ª e 3ª passano direttamente al secondo turno;
  • il distacco tra 2ª e 5ª classificata in campionato è superiore a 9 punti (dai 10 in su): la 2ª passa direttamente al secondo turno.

– Non si disputeranno gli spareggi play out se il distacco in classifica tra le 2 squadre che dovranno incontrarsi è superiore a 6 punti (dai 7 in su).

 

ECCELLENZA

PROMOZIONE IN SERIE D: 1ª classificata di ogni girone [girone C: Lumezzane].

PLAY OFF: primo turno intra girone 2ª-5ª e 3ª-4ª (domenica 8 maggio), secondo turno tra le 2 vincenti del primo turno (domenica 15 maggio) [girone C, primo turno: Atl. Castegnato-Valcalepio e Prevalle-Darfo Boario].

– Nei primi 2 turni gara secca da giocarsi in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90 minuti passerà il turno la squadra con la miglior classifica in campionato. Le società vincenti la gara del secondo turno acquisiranno il diritto di partecipare alle gare di spareggio promozione organizzate dalla LND.

RETROCESSIONE IN PROMOZIONE: 16ª classificata di ogni girone a 16 squadre [girone C: Governolese, Pro Palazzolo (forbice punti)].

PLAY OUT: spareggio intra girone 12ª-15ª e 13ª-14ª (andata domenica 8 maggio, ritorno domenica 15 maggio) [girone C: Castiglione-Orceana].

 

PROMOZIONE

PROMOZIONE IN ECCELLENZA: 1ª classificata di ogni girone [girone D: Ospitaletto].

PLAY OFF: primo turno intra girone 2ª-5ª e 3ª-4ª (sabato 14 maggio), secondo turno tra le 2 vincenti del primo turno (sabato 21 maggio), terzo turno tra le 6 squadre regionali promosse dal secondo turno (andata sabato 28 maggio, ritorno martedì 31 maggio), quarto turno tra le 3 squadre regionali promosse dal terzo turno (prima gara triangolare sabato 4 giugno, seconda gara triangolare martedì 7 giugno, terza gara triangolare sabato 11 giugno) [girone D, secondo turno: Rezzato Dor-La Sportiva Ome].

– Nei primi 2 turni gara secca da giocarsi in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90 minuti passerà il turno la squadra con la miglior classifica in campionato. Le squadre perdenti il secondo turno entreranno in graduatoria C.

– Nel terzo turno si incroceranno le 6 qualificate dal secondo turno in gare di andata e ritorno. In caso di parità nel punteggio complessivo, i criteri per il passaggio del turno saranno dati, nell’ordine, da:

  • reti segnate in trasferta;
  • disputa di 2 tempi supplementari di 15 minuti;
  • tiri di rigore.

Le squadre perdenti il terzo turno entreranno in graduatoria B.

– Nel quarto turno le 3 società vincenti del terzo turno formeranno un triangolare e si incontreranno fra loro in gare di sola andata senza la disputa di tempi supplementari e calci di rigore. La squadra che dovrà riposare nella seconda giornata sarà quella che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta. In caso di parità di punti conseguiti da 2 o più squadre al termine del triangolare, i criteri per il passaggio del turno saranno dati, nell’ordine, da:

  • miglior piazzamento in campionato;
  • miglior quoziente punti/partite in campionato;
  • miglior differenza reti nel triangolare;
  • maggior numero reti segnate nel triangolare;
  • miglior punteggio nella Coppa Disciplina;
  • sorteggio.

RETROCESSIONE IN PRIMA CATEGORIA: 16ª classificata di ogni girone a 16 squadre [girone D: Sporting Club Goito, Sporting Club Brescia (forbice punti)].

PLAY OUT: spareggio intra girone 12ª-15ª e 13ª-14ª (andata domenica 15 maggio, ritorno domenica 22 maggio) [girone D: San Lazzaro-Bagnolese)].

 

PRIMA CATEGORIA

PROMOZIONE IN PROMOZIONE: 1ª classificata di ogni girone [girone G: Cellatica; girone H: Marmirolo].

PLAY OFF: primo turno intra girone 2ª-5ª e 3ª-4ª (domenica 22 maggio), secondo turno tra le 2 vincenti del primo turno (mercoledì 25 maggio), terzo turno tra le 14 squadre regionali promosse dal secondo turno (andata domenica 29 maggio, ritorno domenica 5 giugno).

– Nei primi 2 turni gara secca da giocarsi in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90 minuti passerà il turno la squadra con la miglior classifica in campionato. Le squadre perdenti il secondo turno entreranno in graduatoria D.

– Nel terzo turno si incroceranno le 14 qualificate dal secondo turno in gare di andata e ritorno. In caso di parità nel punteggio complessivo, i criteri per il passaggio del turno saranno dati, nell’ordine, da:

  • reti segnate in trasferta;
  • disputa di 2 tempi supplementari di 15 minuti;
  • tiri di rigore.

Le squadre perdenti il terzo turno entreranno in graduatoria B. Le squadre vincenti il terzo turno entreranno in graduatoria A.

RETROCESSIONE IN SECONDA CATEGORIA: 13ª e 14ª classificata di ogni girone a 14 squadre [girone F: Uesse Sarnico, Nuova Valcavallina; girone G: Real Leno, Accademia Foggia; girone H: Castelverde, PSG].

PLAY OUT: spareggio intra girone 11ª-12ª (andata domenica 22 maggio, ritorno domenica 29 maggio).

 

SECONDA CATEGORIA

PROMOZIONE IN PRIMA CATEGORIA: 1ª classificata di ogni girone [girone E: Orsa Iseo; girone F: Gussago; girone G: Pavonese Cigolese; girone K Cremona: Leoncelli].

PLAY OFF: primo turno intra girone 2ª-5ª e 3ª-4ª (domenica 22 maggio), secondo turno tra le 2 vincenti del primo turno (domenica 29 maggio), terzo turno tra le 27 squadre regionali promosse dal secondo turno (prima gara triangolare martedì 2 giugno, seconda gara triangolare mercoledì 8 giugno, terza gara triangolare domenica 12 giugno) [girone E, al terzo turno: San Michele; girone F, primo turno: Bienno-Concesio (al secondo turno: Castelmella); girone G, primo turno: Sirmione Rovizza-Calcinato (al secondo turno: Real Castenedolo); girone K Cremona, al terzo turno: Rapid United].

– Nei primi 2 turni gara secca da giocarsi in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90 minuti passerà il turno la squadra con la miglior classifica in campionato.

– Nel terzo turno le 27 società vincenti del terzo turno formeranno 9 triangolari e si incontreranno fra loro in gare di sola andata senza la disputa di tempi supplementari e calci di rigore. La squadra che dovrà riposare nella seconda giornata sarà quella che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta. In caso di parità di punti conseguiti da 2 o più squadre al termine del triangolare, i criteri per il passaggio del turno saranno dati, nell’ordine, da:

  • miglior piazzamento in campionato;
  • miglior quoziente punti/partite in campionato;
  • miglior differenza reti nel triangolare;
  • maggior numero reti segnate nel triangolare;
  • miglior punteggio nella Coppa Disciplina;
  • sorteggio.

Le squadre terze classificate nel triangolare entreranno in graduatoria C. Le squadre seconde classificate nel triangolare entreranno in graduatoria B. Le squadre prime classificate nel triangolare entreranno in graduatoria A.

RETROCESSIONE IN TERZA CATEGORIA: ultima classificata di ogni girone [girone E: Gorlago, Costa di Mezzate (forbice punti); girone F: Nuova Camunia; girone G: San Carlo; girone K Cremona: Stagnolmese, Rapid Olimpia (forbice punti)].

PLAY OUT: spareggio intra girone penultima-terzultima (andata domenica 15 maggio, ritorno domenica 22 maggio) [girone F: Botticino-Odolo; girone G: Verolavecchia-Real Borgosatollo].

 

TERZA CATEGORIA

PROMOZIONE IN SECONDA CATEGORIA: 1ª classificata di ogni girone [girone A: Casaglio; girone B: Serle; girone C: Accademia Rudianese; girone B Cremona: Casaloldo].

PLAY OFF: primo turno intra girone 2ª-5ª e 3ª-4ª (domenica 15 maggio), secondo turno tra le 2 vincenti del primo turno (domenica 22 maggio) [girone A, primo turno: Pavoniana-Centrolago e Collebeato-Cazzagobornato Giovanile; girone B, primo turno: Deportivo Fornaci-Bettinzoli (al secondo turno: Roè Volciano); girone C, primo turno: Atl. Borgosatollo-Villaclarense e Bassa Bresciana-Atl. Offlaga; girone B Cremona, primo turno: Ciria-Primavera (al secondo turno: Cannetese)].

– Nei primi 2 turni gara secca da giocarsi in casa della miglior classificata. In caso di parità al termine dei 90 minuti passerà il turno la squadra con la miglior classifica in campionato. Le squadre vincenti il secondo turno entreranno in graduatoria A.

___

Vuoi goderti il 100% dei contenuti di CalcioBresciano?
Sottoscrivi la Membership Premium! Clicca qui.

condividi
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro da Vetrina
Coppa Brescia 2022-23, le novità e i gironi: il riepilogo
Stasera Big Match Live speciale Pisa-Brescia e dilettanti. Diretta tv, Facebook e Youtube
Coppa Brescia, il video dei sorteggi in esclusiva dalla sede della Lnd
NOSTOP, i partner commerciali: una rete interconnessa per la crescita comune
È il Gavardo dei giovani. Tonoli: "Investiamo nel vivaio per una prima squadra nostrana"
Tecnocasa, porte aperte a calciatori, allenatori e preparatori dei dilettanti. Quando pallone e lavoro non si ostacolano
C'è posta per voi. Parte oggi il servizio di newsletter per gli iscritti a Cbs
NOSTOP - Una visione, due direzioni. Preparatori e tecnici: "Stimoli nel confronto"
Ultime notizie

Paganese, arriva il difensore Elia Maccherini

Bagnolese, altri tre acquisti e due conferme per i neroverdi

Gussago, ufficiale Stefano Strada a centrocampo

Albania U18, convocazione per due baby rondinelle

Il Brescia incanta nella prima partita ufficiale, steso il Pisa

La Feralpisalò presenta Stefano Lucchini: "Sono in una società seria ed ambiziosa"

Coppa Brescia 2022-23, le novità e i gironi: il riepilogo

Catania, arriva il difensore Alessio Castellini

La Feralpisalò esce a testa alta dalla Coppa Italia, l’Udinese vince 2-1

Stasera Big Match Live speciale Pisa-Brescia e dilettanti. Diretta tv, Facebook e Youtube

Il riepilogo sui regolamenti dei tornei dilettantistici

Il Lumezzane Femminile è ufficialmente in Serie C, è esodo dal Cortefranca

Coppa Brescia, il video dei sorteggi in esclusiva dalla sede della Lnd

CazzagoBornato, tra i pali arriva Diego Abbrandini

Brusaporto, ufficiale l’arrivo di Mattia Tirelli