CBS Big Match - Coppa Brescia U15 Challenge: Travagliato vorace, l'USO United s'inchina

Una squadra in missione, concentrata e famelica; l’altra scopertasi d’un tratto fragile, quasi impaurita, nonostante una stagione da protagonista. Le giornate storte capitano a tutti, così come quelle in cui ti riesce tutto. Se i due opposti coincidono negli stessi 70 minuti, prendono vita partite come quella che nel tardo pomeriggio ha occupato il campo sportivo “Tre Stelle – Francesco Ghizzi” di Desenzano. La finale di Coppa Brescia della categoria Giovanissimi Under 15 Challenge si risolve con un 4-0 netto. I diavoli rossi della Virtus Aurora Travagliato salgono in paradiso, i 2009 dell’USO United devono accettare la sconfitta.

Sotto gli occhi del presidente della LND Brescia Stefano Facchi e di tutta la delegazione provinciale, che poco prima aveva premiato i vincitori del trofeo riservato agli Under 14 provinciali, si sfidano due squadre diverse già nell’aspetto. Mister Trainini schiera i ragazzi di Bovezzo con un 3-5-2 che vuole sfogare energia soprattutto sulle capacità dinamiche degli esterni Reboldi e Cara, mentre coach Bettinzoli dispone la Virtus con un 4-3-3 a trazione anteriore. Sarà proprio nella sfida tra i due terzetti in opposizione (quello difensivo degli uni contro quello offensivo degli altri) che si risolverà l’incontro.

Entrambe le squadre prediligono le giocate dirette verso le punte, ma fin dai primi minuti sono i biancorossi ad occupare meglio il campo, cercando di far male attaccando la zona scoperta nelle transizioni negative dei blu: gli spazi in ampiezza dietro ai quinti di centrocampo. La prima occasione è però dell’USO, grazie ad un’azione gasperiniana da quinto a quinto: Reboldi invita, Cara riceve, ma il suo sinistro in diagonale esce di poco. L’altra situazione scomoda riguarda la difesa dei calci piazzati.

Il vantaggio dell’Aurora arriva proprio da palla ferma: corner dalla destra, Ronchi abbozza un’uscita, ma la palla lo sorvola, trovando il mancino di Fiumicino pronto sul secondo palo a calciare a porta sguarnita. Il portierino si farà perdonare. Comincia già poco dopo, opponendosi in rapida successione alle battute da fuori di Pergolesi e Luca. Per il primo tempo basta così.

Nel secondo tempo lo United si sgretola di minuto in minuto, perdendo quell’equilibrio già instabile dei primi 35′. Al netto delle difficoltà tecniche, c’è una differenza abbastanza esplicita nella condizione fisica e mentale: la Virtus pare avere almeno una marcia in più a livello di intensità, mentre l’USO è contratto, spaventato dall’idea di una coppa che gli sta scivolando dalle mani. I diavoli sguazzano in questo mare. Al 2′ è già raddoppio: Pergolesi guida palla puntando la linea difensiva avversaria e imbuca per Piceni, che si trova davanti a Ronchi: primo tentativo respinto, il secondo passa. All’11’ il numero uno si oppone prima alla punizione di Fiumicino e poi ancora a Pergolesi, che prova a ribadire da pochi passi. I tre sopra citati si mangiano il campo in ripartenza, la retroguardia dell’USO non può reggere.

Fiumicino mette a referto la doppietta personale al 12′, calciando tre volte di seguito verso la porta: Ronchi è stoico, ma solo. Inizia la girandola di cambi, sembra quasi fatta ma mai dire mai. La chance per riaprire i giochi arriva, e capita sul sinistro di Reboldi, al limite dell’area piccola difesa da Lepore: il tiro è masticato ed esce lemme lemme. Poco prima della mezz’ora i titoli di coda, fatti scorrere dal neoentrato Bellini, anche lui imbucato con grandi tempi dal solito Pergolesi.

Non succede più nulla, il 4-0 basta ad entrambe, che chiudono il loro cammino in Coppa Brescia con umori opposti. Eppure c’è sempre quell’adagio positivista da salvare, che raddrizza sempre la visione sbilanciata dell’attività sportiva: o vinci o impari.

 

 

POST PARTITA

Gianluca Bettinzoli, allenatore Virtus Aurora Travagliato: “Sono veramente contento dei ragazzi, hanno creato un gruppo fantastico. Abbiamo creduto fin dall’inizio a questa competizione, abbiamo fatto un percorso quasi netto: tutte vittorie tranne un pareggio. I ragazzi se lo meritano tantissimo. L’anno scorso arrivammo in semifinale, ci bruciò quell’eliminazione. Quest’anno eravamo competitivi, abbiamo cercato di portare a casa il risultato e così è stato”.

Elia Trainini, allenatore USO United: “Abbiamo fatto un cammino strepitoso, purtroppo siamo arrivati alla finale con troppa tensione, che ci ha giocato un brutto scherzo. Abbiamo avuto paura per tutta la partita e l’abbiamo pagata, contro una squadra fisicata come loro. Ci hanno messo in difficoltà. Hanno comunque fatto un percorso stupendo quest’anno. Questa è soltanto la seconda sconfitta stagionale. Non penso che da oggi siano diventati dei non giocatori, restano ancora dei giocatori validi”.

 

MVP

Christian Fiumicino, Virtus Aurora Travagliato: solo il giorno prima aveva partecipato alla sfortunata sconfitta della Rappresentativa Under 15 provinciale nei quarti di finale del Torneo delle Province, contro Lodi. Non sembra aver subìto né l’impatto psicologico né la fatica dell’eliminazione. Da esterno sinistro mette a ferro e fuoco la difesa avversaria scatenando i suoi cavalli. Fisico slanciato, grande corsa, può migliorare nella tecnica, ma in giornate come quella di oggi è imprendibile. Segna due reti, potevano essere di più, perché in campo aperto vola.

Due menzioni speciali. La doppietta del compagno pesa tanto, ma per continuità nel match, per caratteristiche (simili) e per la qualità delle giocate (anche superiore: pregevoli i due assist) Salvatore Pergolesi avrebbe meritato ugualmente la palma di migliore in campo. Sul lato opposto, nonostante l’errore di valutazione in occasione dello 0-1, va citato Lorenzo Ronchi. Senza le sue molteplici parate il passivo sarebbe stato più grave.

 

VIRTUS AURORA TRAVAGLIATO – USO UNITED 4-0
17′ pt Fiumicino, 2′ st Piceni, 12′ st Fiumicino, 27′ st Bellini

Virtus Aurora Travagliato (4-3-3): Lepore; Bianchetti (33′ st Ragni), Pezzoli, Sabattoli, Welbeck (33′ st Belleri); Lancini, Bucci (33′ st Marenda), Luca (28′ st Palumbo); Pergolesi (28′ st Milini), Piceni (17′ st Bellini), Fiumicino. A disposizione: Cominardi, Gobja, Nan. Allenatore: Bettinzoli.

Uso United (3-5-2): Ronchi; Manenti (28′ st Thiam), Melzani (33′ st Avoletti), Caprini; Reboldi (30′ st Ongaro), Mustafaj (13′ st Gasparini), Guatta Caldini, Pozzi (13′ st Mombelli), Cara (13′ st Balzarini); Rustichelli, Stallone. A disposizione: Di Vita, Scarpelli, Aloia, Toska. Allenatore: Trainini.

Arbitro: Daniele Ferrari di Brescia.

Assistenti: Jean Christophe Molino di Brescia e Paolo Mauro di Brescia.

Note: stadio comunale “Tre Stelle – Francesco Ghizzi”, terreno in erba naturale. Spettatori: 250 circa. Ammoniti: Manenti (U), Thiam (U). Calci d’angolo: 5-1. Recupero: 0′ e 3′.

 

Matteo Carone

condividi
Ultime notizie
 
 
Presentazioni - Doppia Valtenesi, unico progetto: crescere i giovani
Luglio 22,2024
 
 
BSV Garda, l'organigramma e le dichiarazioni: "Stessi valori, è stato semplice"
Luglio 22,2024
 
 
Nasce BSV Garda: Bedizzole, Sirmione e Vighenzi insieme, ecco come
Luglio 22,2024
 
 
Il Gsr non si nasconde. Zappella: "Puntiamo al bis. In campo per vincere, vogliamo la Prima"
Luglio 21,2024
 
 
Pro Palazzolo: colpaccio Fabio Ceravolo nel reparto avanzato!
Luglio 21,2024
 
 
Amichevoli estive: dopo il Monza, la Nuova Camunia ha sfidato a Temù la Feralpisalò
Luglio 21,2024
 
 
Elezioni CRL 2025, Pedrazzini per la conferma: in squadra entra il delegato bresciano Facchi
Luglio 21,2024
 
 
San Michele Idro, le finali: Piccolo Mondo, grande vittoria. Tecnoimpianti ancora secondo
Luglio 21,2024
 
 
Breno: la nuova sede degli allenamenti sarà il Centro sportivo di Concesio
Luglio 21,2024
 
 
Brescia-Dilettanti di Eccellenza e Promozione: finisce 7-2, Lezzerini para un rigore
Luglio 20,2024
 
 
Presentazione, A.C.Valgobbia - Presidente Bonardi: "Lumezzane vive di lavoro e calcio"
Luglio 20,2024
 
 
Presentazione, U.F.Montenetto - "Alziamo l'asticella, siamo attivi anche nel campo della solidarietà"
Luglio 20,2024
 
 
Feralpisalò: il riepilogo degli ultimi movimenti di mercato
Luglio 20,2024
 
 
Sebastiano Esposito approda in Serie A: giocherà nell'Empoli di D'Aversa
Luglio 20,2024
 
 
Mercato CBS: ancora diverse trattative tra Serie D ed Eccellenza
Luglio 20,2024
 
 
Ripescaggi - Gussago esulta: la promozione è realtà!
Luglio 20,2024