Botturi ai responsabili dei settori giovanili: "Puntate sull'intelligenza emotiva"

“Non bisogna dimenticare mai le proprie radici. Io ho iniziato all'oratorio di Caionvico e sono stato per anni nel mondo dei dilettanti, nel quale esistono differenze ma anche grandi analogie con il settore professionistico”.

Sei già iscritto al CBS Club? Effettua il log-in.
condividi