Finale di Maclodio: Tecnocasa festeggia per il secondo anno consecutivo!

Il maltempo aveva causato qualche problema, con le partite spostate di due giorni, ma ancora una volta il Gran notturno di Maclodio (giunto alla sua 45esima edizione) ha regalato una serata da ricordare a tutti i presenti. In una cornice di pubblico di circa 1.600 spettatori, tra giochi di luce e fuochi d’artificio, sono andate in programma le due partite valide per il terzo e quarto posto ma soprattutto la finalissima, vinta poi dai ragazzi di Tecnocasa per il secondo anno di fila.

Nel primo match tutto facile per Artekromo che vince meritatamente 6-2 su Vi.Bi, è una doppietta di uno straordinario Kevin Okou Okou ad indirizzare la gara prima delle marcature di Guerini e Mozzanica. Nella ripresa ci pensano Sorteni e Pedersoli a diminuire lo svantaggio ma Cattaneo e una stoccata da fuori ancora di Guerini fissano il punteggio sul 6-2 ed Artekromo conquista il terzo posto del torneo.

Quando sono circa le 22.23 ecco che va in scena la finalissima, da una parte Tecnocasa con la corsa di Boschetti e i gol di Botturi (capocannoniere del torneo) e dall’altra Edil Gea con le geometrie di Quaggiotto e la potenza di Vincent Lleshaj (miglior giocatore della competizione). Pronti, via ci pensa sempre Stefano Botturi a portare avanti Tecnocasa con una giocata da rapace d’area, pareggio immediato di Edil Gea con Paris che supera in uscita Acerbis. Parità che persiste per poco, perchè ancora un indiavolato Stefano Botturi realizza un gran gol da fuori per il 2-1. A pochi minuti dalla prima frazione, Acerbis viene tradito da una zolla e sempre Paris fa 2-2.

| USCITI I GIRONI DI SERIE C |

La ripresa vede Tecnocasa in costante proiezione offensiva con Edil Gea che si difende con ordine e, come nelle migliori finali, tutto succede nell’arco di cinque fatali minuti: Treccani opta per sostituire Botturi con Crescini e l’attaccante numero 10 conquista subito un calcio di rigore che Alberto Boschetti realizza con precisione. La reazione degli avversari è rabbiosa e da un calcio di punizione ne nasce uno schema con Brighenti che pareggia i conti a pochi minuti dal termine. Quando tutto sembra andare in direzione supplementari, l’ultimo pallone arriva ancora ad Andrea Crescini che lo difende in area spalle alla porta, riesce a girarsi e calcia con precisione trafiggendo Offredi, per il sorpasso definitivo. Dopo un recupero di tre minuti è festa grande per Tecnocasa che festeggia il double a Maclodio (2023, 2024) ed è ancora in corsa per i tornei di Polpenazze e Porzano.

I TABELLINI

Artekromo/Bar Lumezzane – Vi.Bi. Elettrorecuperi Piamborno 6-2
Pt 7’, 8’ Okou Okou, 10’ Guerini, 15’ Mozzanica, 13’ Sorteni, st 3’ Pedersoli, 10’ Cattaneo, 15’ Guerini

Artekromo/Bar Lumezzane: Gherardi, Pellegrini, Bonardi, Ferrari, Cattaneo, Lini, Okou Okou, Mozzanica, Fattori, Guerini, Pontiggia, Menni.

Vi.Bi. Elettrorecuperi Piamborno: Tognazzi, Fenotti, Pedersoli, Verzeni, Fabiani, Lucenti, Cerri, Santonocito, Lini, Cominetti, Sorteni.

MVP: Okou Okou e Guerini, difficile sceglierne uno. Perchè se il primo ha il grande merito di sbloccare il match, l’altro regala a squadra e spettatori giocate e reti di gran classe. Fatto sta che comunque il loro apporto alla squadra è decisivo e si vanno a prendere un terzo posto più che meritato.

Tecnocasa/FC Immobiliare/Bosco Regio/CSB/Verolanuova – Edil Gea/Castrezzato 4-3
Pt 4’ Botturi, 5’ Paris, 9’ Botturi, 11’ Paris, st 15’ Boschetti, 16’ Brighenti, 20’ Crescini

Tecnocasa/FC Immobiliare/Bosco Regio/CSB/Verolanuova: Acerbis, Crescini, Chiari, Bonacina, Botturi, Cossetti, Kamalu, Giorgione, Boschetti, Boldini, Sodinha, Baggi, Lazzaro.

Edil Gea/Castrezzato: Offredi, Paris, Bulla, Bosis, Quaggiotto, Coita, Brighenti, Lleshaj, Cornelli, Cariello, Belotti, Pozzoni.

MVP: Come sopra. Scelte complicate in questa serata finale perchè è vero che Stefano Botturi ha incanalato la partita a favore di Tecnocasa, ma Andrea Crescini entra a cinque minuti dalla fine e conquista il calcio di rigore decisivo e realizza il gol del sorpasso. Impossibile non citarli entrambi.

Francesco Friggi

 

 

condividi
Ultime notizie
 
 
Feralpisalò: da domani al via il ritiro di Darfo Boario Terme. Tutto quello che c'è da sapere.
Luglio 14,2024
 
 
Perugia: ufficiale l‘arrivo del classe 2003 Luca Bacchin
Luglio 14,2024
 
 
Breno: colpaccio Anthony Minessi nel reparto offensivo
Luglio 14,2024
 
 
Dopo Iddrissou, Palmini e Platto tanti altri giovani talenti approdano nei professionisti
Luglio 14,2024
 
 
Polpenazze, Finale: Nova Sider Forgital trionfa alla 44esima edizione del torneo!
Luglio 14,2024
 
 
Scelta la prima selezione dilettanti (Prima e Seconda) che giovedì sfiderà il Brescia
Luglio 13,2024
 
 
San Michele Idro: serata di sorprese, Piccolo Mondo in pompa magna
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: Real Castenedolo e Calcinato scatenati in Prima categoria!
Luglio 13,2024
 
 
Finali Mezzane: Scidone e Guerini al top, la 20ª edizione del torneo va a Geometra Cogoli
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: ancora importanti movimenti per le formazioni di Serie D
Luglio 13,2024
 
 
Le novità di mercato di Brescia, Feralpisalò e Lumezzane
Luglio 13,2024
 
 
Gaggiotti: "Brescia, non ti riconosco più". I talenti della Riga vanno altrove. Platto all'Atalanta
Luglio 12,2024
 
 
Sale. Lpr/Frabol e La Manega Franciacorta all'ultimo atto
Luglio 12,2024
 
 
Alessandro Oro porta la sua lunghissima esperienza di calcio femminile d'élite
Luglio 12,2024
 
 
CSI e settori giovanili sempre alla ricerca di giocatori, istruttori e collaboratori
Luglio 12,2024
 
 
Collebeato ci crede. Moretti: "Ambiziosi, non presuntuosi". Lombardi: "Obiettivo seconda categoria a breve termine".
Luglio 12,2024