Ronco. La finale sarà La Manèga - Ad Maiora.

Nella serata di ieri si sono disputate le semifinali del Torneo di Ronco.
Due vittorie di misura che consentono a La Manéga Franciacorta e Ad Maiora di darsi battaglia nell’atto conclusivo della manifestazione.
Di seguito il riepilogo delle due gare disputate:

 

LA MANEGA FRANCIACORTA – AMICI DI BEPPE SIRI DF 2-1

(Loda, Capelli – Pesce)

LA MANEGA FRANCIACORTA: Iacovelli, Perotta, Minotto, Zagato, Rizzini, Cirelli, Adbaya, Capelli, Loda
AMICI DI BEPPE SIRI DF: Russo, Massardi, Campo, Cristini, Manzoni, Bonfadelli, Mingardi, Pesce, Micale

La prima semifinale di serata vede di fronte i campioni in carica de La Manéga Franciacorta e gli Amici di Beppe Siri Df.
I detentori del titolo partono fortissimo ed impongono fin dalle prime battute il loro gioco.
Nei primi 10 minuti è un monologo “orange”: Loda e Perotta sprecano due buone chances in avvio e la punizione di Cirelli, a metà primo tempo, sorvola di poco la traversa.
Gli Amici di Beppe hanno la prima occasione al dodicesimo minuto quando una punizione di Manzoni finisce di poco alta.
La Manéga continua a macinare gioco ed occasioni: sul finire del primo tempo Russo è reattivo sul tiro a botta sicura di Rizzini.
La palla gol più nitida, paradossalmente, è per gli Amici Di Beppe: all’ultimo minuto del primo tempo un missile terra aria di Mingardi si stampa sulla traversa.
La seconda frazione di gioco si apre con il botto: Cirelli punta e salta il diretto avversario liberandosi per il tiro in porta, Russo respinge ma il più lesto ad arrivare sulla ribattuta è Loda che scaglia in porta il gol dell’1-0.
La rete galvanizza ulteriormente i campioni in carica che a metà primo tempo vanno vicini al raddoppio: Adbaya è abile a sgusciare via al diretto avversario e a trovare lo specchio della porta, il destro del neo giocatore del Valtrompia, però, impatta la traversa, il punteggio rimane invariato.
Ad un minuto dalla fine, quando La Manéga pregusta il passaggio del turno, arriva il pareggio: la rasoiata su punizione di Pesce è angolata quanto basta per sorprendere Iacovelli e fissare il punteggio sull’1-1.
Quando tutto fa pensare ai supplementari cambia ancora il risultato: Adbaya allunga il passo e lascia sul posto Micale, il tiro cross del numero 7 è un invito a nozze per la zampata di Capelli che permette alla Manéga di staccare il pass per la finale.
L’ultima emozione è il destro di Pesce direttamente da calcio d’inizio: sfortunatamente per lui, e per Gli Amici di Beppe, la conclusione s’infrange sulla traversa.
La Manegà, dopo la finale persa nel 2022 e quella vinta nel 2023, è pronta a giocarsi nuovamente l’ultimo atto del torneo.

MIGAL – AD MAIORA 3-4

(Pasotti, Pilotti, Pili – 3 Mehic, Nardi)

MIGAL: Pilotti, Gusmeri, Salvi, Tracconaglia, Pasotti, Pili, Tempini, Parecchini, Furaforte
AD MAIORA: Frassine, Magri, Aliprandi, Amer Mehic, Bequiri, Gannouhi, Coulibaly, Chini, Nardi, Zugno, Zagari

Gol e spettacolo caratterizzano la seconda semifinale di serata: al termine dei quaranta minuti è Ad Maiora a spuntarla grazie ad un 4-3 in cui Mehic fa il bello e il cattivo tempo.
Subito grandi emozioni nei primissimi minuti di gara: Chini con un lancio dalle retrovie pesca proprio Mehic, abile a colpire al volo e realizzare l’1-0 da pochi passi.
Il vantaggio dura pochissimi secondi perché, sul ribaltamento di fronte, Pasotti realizza su punizione dal limite dell’area.
Il botta e risposta non finisce e al nono Ad Maiora torna avanti: bell’azione degli “All Blacks” che liberano ancora Mehic in area piccola, per il numero 9 è un gioco da ragazzi insaccare il tap-in del 2-1.
Al sedicesimo del primo tempo Ad Maiora allunga ulteriormente: Nardi danza sulla linea di fondo seminando il panico tra gli avversari e presentandosi solo davanti a Pilotti, il tocco sotto del giocatore del Cellatica è delizioso e vale il doppio vantaggio.
Al rientro dagli spogliatoi è ancora Mehic protagonista: tripletta personale per il numero 9 che salta il diretto avversario nel cuore dell’area e realizza il gol del 4-1.
Migal si scopre concedendo il fronte ai contropiedi avversari, Magri e Nardi sprecano i gol della “sicurezza” e gli avversari ne approfittano: Pilotti, portiere di Migal, avanza indisturbato fino a metà campo e fa esplodere un violento destro che entra dritto in porta e vale il 4-2.
Migal continua a spingere ma il gol che permette ai triumplini di accendere il lumicino della speranza arriva troppo tardi: Pili, su invito di Furaforte, è freddo davanti al portiere e sigla il 4-3 a tempo scaduto.
In finale ci va Ad Maiora che, domenica sera, se la vedrà con Là Manegà Franciacorta per una partita che si preannuncia estremamente spettacolare.

 

PROGRAMMA PROSSIMA SERATA (FINALI)
Domenica 30 Giugno 2024

20.30 Migal – Gli Amici di Beppe Siri Df
21.30 Ad Maiora – La Manéga Franciacorta

condividi
Ultime notizie
 
 
Polpenazze, Finale: Nova Sider Forgital trionfa alla 44esima edizione del torneo!
Luglio 14,2024
 
 
Scelta la prima selezione dilettanti (Prima e Seconda) che giovedì sfiderà il Brescia
Luglio 13,2024
 
 
San Michele Idro: serata di sorprese, Piccolo Mondo in pompa magna
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: Real Castenedolo e Calcinato scatenati in Prima categoria!
Luglio 13,2024
 
 
Finali Mezzane: Scidone e Guerini al top, la 20ª edizione del torneo va a Geometra Cogoli
Luglio 13,2024
 
 
Mercato CBS: ancora importanti movimenti per le formazioni di Serie D
Luglio 13,2024
 
 
Le novità di mercato di Brescia, Feralpisalò e Lumezzane
Luglio 13,2024
 
 
Gaggiotti: "Brescia, non ti riconosco più". I talenti della Riga vanno altrove. Platto all'Atalanta
Luglio 12,2024
 
 
Sale. Lpr/Frabol e La Manega Franciacorta all'ultimo atto
Luglio 12,2024
 
 
Alessandro Oro porta la sua lunghissima esperienza di calcio femminile d'élite
Luglio 12,2024
 
 
CSI e settori giovanili sempre alla ricerca di giocatori, istruttori e collaboratori
Luglio 12,2024
 
 
Collebeato ci crede. Moretti: "Ambiziosi, non presuntuosi". Lombardi: "Obiettivo seconda categoria a breve termine".
Luglio 12,2024
 
 
10 nuovi nomi nel "cerca squadra" calciatori
Luglio 12,2024
 
 
Polpenazze: PGM in finale per difendere il titolo, Nova Sider Forgital l'ultima rivale
Luglio 12,2024
 
 
San Michele Idro: Tecnoimpianti e Piccolo Mondo in semifinale, Falme a buon punto
Luglio 11,2024
 
 
Sale di Gussago. La Manega e Linea Sole sono le ultime due semifinaliste.
Luglio 11,2024